San Maurizio: addio a Franca Merlino, per 25 anni dipendente comunale.

San Maurizio: addio a Franca Merlino,
per 25 anni dipendente comunale

Per 25 anni è stata dipendente dell’ufficio segreteria del Comune di San Maurizio, esattamente dal 1982 al 2006. Si occupava di mansioni all’interno della segreteria, «con grande competenza e impegno» così come ricorda l’ex sindaco ed ora consigliere comunale Roberto Canova. Del servizio segreteria del Comune ne era la responsabile, e si occupava anche del complesso servizio cimiteriale. La fortuna e la tranquillità non hanno sempre accompagnato la vita della donna, ma lei non si è mai persa d’animo e ha continuato con tenacità ad andare avanti. Anche quando il male incurabile l’ha colpita, indebolita e, alla fine, sconfitta.

Una persona professionale e sempre disponibile

Franca Merlino, classe 1961, se ne è andata alle prime luci dell’alba del 13 novembre a causa di un male incurabile che l’aveva colpita da un pò di tempo e che, peggiorato, non le ha dato scampo. Franca, dal 2007 al 2015 ha lavorato presso il Tribunale di Torino per poi trasferirsi a Siracusa insieme al compagno Vincenzo Sblendorio, personaggio noto e molto stimato di San Maurizio. Ex presidente dell’Università delle Tre Età dove Franca Merlino ha anche militato per anni. Il trasferimento a Siracusa avviene proprio nel 2015 quando Franca smette di lavorare presso il tribunale.

Leggi anche:  Furti in chiesa un arresto e quattro denunciati | FOTO e VIDEO

Ora abitava a Siracusa, ora tornerà nella “sua” Balangero

A Siracusa lavorava presso il Municipio. «La notizia mi ha molto rattristato – commenta l’ex primo cittadino Roberto Canova – Con Franca ho lavorato parecchi anni in Comune ed è sempre stata una persona molto efficiente, disponibile, precisa e puntuale sul lavoro che svolgeva con molta professionalità». «Posso solo dire una cosa – commenta affranto il compagno di vita Vincenzo Sblendorio – Franca era una grande donna. E nonostante io abbia una età avanzata, lei mi ha fatto diventare uomo». I funerali si sono svolti a Siracusa il 14 novembre, le ceneri verranno portate al cimitero di Balangero, suo paese d’origine, come lei desiderava