Scontro fatale, il commosso ricordo del papà di Denise Puglia: “Ha lasciato questo mondo, per una nuova dimensione dove spero completerà i suoi sogni”.

Scontro fatale

Nello scontro fatale avvenuto ieri, sabato 19 ottobre, sulla SP 460 a Leini tra le vittime c’è la giovane Denise Puglia, 23 anni, studentessa residente a Val di Chy. Il padre Federico Puglia, molto conosciuto in paese dove in passato è stato consigliere comunale,  sul suo profilo Facebook ha pubblicato un commovente post.

LEGGI ANCHE: Tragico incidente sulla SP460, due persone decedute una in gravissime condizioni | FOTO

LEGGI ANCHE: Incidente sulla SP460, sono una ragazza di 23 anni e un uomo di 52 le vittime | VIDEO

Il ricordo

Ieri, 19 ottobre 2019, ha lasciato questo mondo, per una nuova dimensione dove spero completerà i suoi sogni, interrotti quasi in fase di arrivo sulla terra, un fiore di 23 anni, una ragazza che aveva vissuto gli ultimi suoi tre anni tra le otto ore di lavoro diurne e, parte della notte per preparasi agli esami della facoltà. Quella strada, quell’auto che è piombata addosso a te, non ci hanno però separati; continueremo a pensarci, a discutere animatamente e, farci gli scherzi anche se in altre dimensioni, cara mia piccola Denise.(TUO Padre). P.s. Lascerò questo  post attivo tra pochi giorni, quando le persone che mi sono vicine comprenderanno che la mia non è una fuga ma, l’inoltrarsi per altre strade del mondo, che ancora non conosco.

Leggi anche:  Rogo Thyssen: Corte Europea contro Italia e Germania

L’incidente

Nello schianto sono rimaste coinvolte tre auto: la Fiat 500 della giovane, in viaggio con una sua amica, ricoverata al Cto di Torino. Una Alfa Romeo 156 condotta da Angelo Torchia, 52 anni, di Rivarolo, deceduto sul colpo. E una Volkswagen Passat, condotta da un uomo di Feletto, con a bordo due donne di Torino. Quest’ultimi rimasti feriti e ricoverati all’ospedale di Ciriè.