Tentato omicidio: “lo stalker non è l’ex di Simona”. Lo dicono persone vicine alla famiglia. Lo riportano i colleghi di Notizia Oggi Vercelli.

Tentato omicidio: “lo stalker non è l’ex di Simona”

Persone vicine alla famiglia di Simona Rocca hanno dichiarato che Mario D’Uonno, il 53 enne con un passato da guardia giurata che lunedì scorso ha dato fuoco all’auto della donna mentre lei si trovava al suo interno, non sarebbe l’ex compagno della vittima, come riportato dalle prime informazioni giunte agli organi di stampa.

Le denunce di Simona

Le due persone si conoscevano e ad un certo punto D’Uonno ha cominciato a tormentare Simona Rocca. Su questa persecuzione ci sono denunce e atti giudiziari in corso. Non ci sono al momento dichiarazioni ufficiali dagli inquirenti su che base sia stata la conoscenza fra i due.

In sintesi quello che riportano le persone vicine a Simona in diversi post e commenti è che il D’Uonno si era invaghito della donna, ma che tra i due non c’è mai stata una relazione, anzi, la vittima, sposata e madre di due figli, lo avrebbe sempre respinto.