Tragedia in un comune dell’Alessandrino nella notte.Due esplosioni probabilmente causate da una fuga di gas in una casa disabitata a Quargnento, a nord di Alessandria e due Vigili del fuoco morti per il crollo di una casa vicina, dove stavano effettuando i controlli per la messa in sicurezza.

Dopo la mezzanotte

Come raccontano i colleghi del Giornale di Alessandria, la prima esplosione si è verificata intorno alle 2 della scorsa notte. Un boato  ha rotto il silenzio della notte. La prima casa abitata dista da quella dell’esplosione un centinaio di metri. I residenti chiamano i Vigili del fuoco che arrivano prontamente sul posto. Dopo i primi rilievi decidono di  entrare in un edificio attiguo a quello dove si è verificata l’esplosione per i controlli di rito.

La seconda esplosione e il crollo

Passano pochi minuti e arriva il secondo scoppio. Tanto violento da far cedere i muri dell’edificio nel quale si stavano effettuando i controlli. Sotto le macerie rimangono tre Vigili del fuoco. Le vittime sono Marco Triches, 38 anni, Antonio Candido 32 e Matteo Gastaldo, di 46 anni.

Leggi anche:  Giovane aggredito al bar in pieno centro a Ciriè

Maggiori dettagli QUI, sul sito dei colleghi del Giornale di Alessandria.