Un’altra tragedia in montagna scuote il Canavese e il ciriacese. Ieri mattina i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese sono intervenuti nel comune di Ala di Stura per recuperare la salma di un 82enne cercatore di funghi.

Tragedia in montagna

Sono giorni di lutto in Canavese, sconvolto ancora da una tragedia in montagna. Ieri mattina i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese sono intervenuti nel comune di Ala di Stura per recuperare la salma di un 82enne cercatore di funghi. L’uomo si chiamava Luigi Depaoli ed era residente a Ciriè. Il ciriacese era uscito per funghi con alcuni famigliari quando nei pressi di Pian Belfè è caduto dal sentiero presumibilmente a causa di un malore.

L’arrivo dei soccorsi

A dare l’allarme chiamando immediatamente i soccorsi è stata la figlia di Depaoli. I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese sono riusciti a raggiungere lo sfortunato pensionato. Purtroppo è stato tutto inutile, il suo cuore aveva già smesso di battere. Recuperato dall’eliambulanza 118 è stato consegnato ai Carabinieri per le operazioni di polizia giudiziaria.