Trentenne arrestato dagli agenti della polizia.

Trentenne arrestato

Prima è stato visto danneggiare diversi bidoni dell’immondizia in via Nizza, poi ha tentato di rompere anche la biglietteria  automatica della metropolitana. E’ accaduto alla fermata “Spezia” della metro. L’uomo, un trentenne italiano, è stato arrestato dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato.

I fatti

Quando i poliziotti sono giunti sul luogo dell’intervento hanno da subito individuato il ragazzo che era in evidente stato di alterazione psico-fisica dovuto ad abuso di alcol. L’uomo ha più volte minacciato sia i vigilantes che i poliziotti invitando questi ultimi a togliersi la divisa e ad affrontarlo essendo lui un esperto di kick-boxing. Nel frattempo “si riscaldava per l’incontro” prendendo a pugni un palo della luce. Invitato più volte alla calma, l’uomo ha reagito colpendo gli agenti, e dopo una breve ma intensa colluttazione è stato fermato e tratto in arresto.