Uccide il figlio depresso soffocandolo con un cavetto del computer al culmine di una lite.

Uccide il figlio depresso

Terribile storia quella che arriva da Sant’Antonino di Susa. Nel pomeriggio di oggi, intorno alle ore 16,30 in Via Superga 5, Flavio Forla, 70 anni, dentista in pensione, incensurato, ha ucciso il figlio Giacomo.

I fatti

Il pensionato, al culmine di un litigio con il figlio adottivo Giacomo, 36 anni, con problemi depressivi, lo ha soffocato con un cavetto del computer, uccidendolo.

La chiamata al 112

Una volta resosi conto di quanto aveva fatto l’uomo ha dato l’allarme e chiamato il 112, poi ha atteso l’arrivo dei carabinieri all’interno della sua abitazione.

Rapporti difficili

Sembra che negli ultimi tempi i rapporti fra i due fossero particolarmente difficili con liti continue. La famiglia Forla è molto conosciuta nella zona e Flavio Forla è stato vicesindaco del paese dal 2009 al 1014.