Venditore abusivo a Ciriè multato per oltre 5mila euro dalle Fiamme Gialle.

Venditore abusivo

Nel corso della costante opera di controllo del territorio a fini istituzionali attuato dai militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Lanzo Torinese, l’altro pomeriggio, a Ciriè, nei pressi del parcheggio di piazza Vittime dell’I.P.C.A., le “Fiamme Gialle” hanno individuato e perseguito un venditore abusivo completamente privo della prescritta licenza per il commercio ambulante.Si tratta di A.K., un cittadino marocchino 36enne residente in zona.

Sanzione da  oltre 5 mila euro

I Finanzieri della Tenenza di Lanzo Torinese, diretti dal Luogotenente Michele Veneziano, hanno quindi provveduto, a carico del esercente abusivo, alla contestazione della violazione amministrativa prevista per il commercio abusivo, che prevede una sanzione di 5.164,00 euro, nonché al sequestro amministrativo di articoli di vestiario, accendini di dubbia sicurezza, oggetti di uso comune e fazzoletti di carta.

La merce distrutta

La merce sottoposta a sequestro verrà distrutta mentre la somma comminata in conseguenza dell’accertamento della violazione, trattandosi di una trasgressione alle leggi sul commercio per la quale è competente il Sindaco, è destinata alle casse del Comune di Ciriè. L’attività svolta dalla Guardia di Finanza, attraverso la prevenzione e la repressione di ogni forma di concorrenza sleale, rappresentata anche dal commercio illegale, mira a tutelare gli esercenti che operano nel rispetto delle regole.

Segnalazioni cittadini

Nel caso specifico, peraltro, il dispositivo di controllo attuato dai Finanzieri lanzesi ha anche tenuto conto delle segnalazioni dei cittadini, che hanno talvolta lamentato la presenza, in piazza Vittime dell’I.P.C.A., di venditori e/o parcheggiatori abusivi con atteggiamenti giudicati eccessivamente insistenti o comunque fastidiosi.