Tè, tisane, caffè e cioccolate sono le bevande d’eccellenza del periodo invernale: riscaldano, favoriscono la digestione, il sonno e apportano benefici diversi a seconda del tipo di erbe in esse contenute. Tanti i tipi di tè in commercio: c’è quello nero fermentato, il più consumato in Occidente, e con il maggior contenuto di teina; il tè verde non fermentato, ricco di antiossidanti; il tè bianco, il più pregiato perché raccolto solo in alcuni periodi dell’anno; inoltre, essendo sottoposto a poche lavorazioni, mantiene tutte le proprietà principali della pianta del tè.

Dal tè al caffè

L’amico intenditore di questa antica bevanda, saprà sicuramente apprezzare una confezione di tè Oolong. Ha un gusto intenso e un forte aroma che ricorda legni e frutti del sottobosco. Oppure, il tè Bancha, di origine giapponese, ricco di antiossidanti, ferro, vitamina A, praticamente privo di teina e dal sapore di nocciola. Anche di caffè ne esistono tante varietà: in cialda, in capsula, in grani da macinare o macinato, il caffè bevuto nella giusta quantità può avere effetti benefici per l’organismo.

Leggi anche:  Moto in letargo, consigli per l’inverno

Tisane e cioccolate

Tisane e cioccolate possono essere un regalo gradito e, se conoscete bene il destinatario, potete anche personalizzarle chiedendo aiuto all’erborista di fiducia. Infine, una tazza di cioccolata calda è sicuramente uno dei lati dolci della vita. Tra l’altro, nuovi studi scientifici, hanno messo in luce che il cioccolato di ottima qualità è ricco di catechine (sostanze che hanno effetti benefici sulla pressione e sul metabolismo degli zuccheri) e povero di grassi saturi, caratteristiche che lo collocano tra gli alleati della salute.