250 anni di fondazione della Filarmonica Fornese che ha festeggiato nei giorni scorsi la patrona dei musici, Santa Cecilia.

250 anni di fondazione della Filarmonica Fornese

Si avvia alla conclusione un 2019 davvero speciale per la Filarmonica Fornese. La quale ha tagliato un traguardo importante e storico come quello dei 250 anni dalla fondazione, avvenuta nell’ormai lontano 1769. Nonostante così tante «primavere» trascorse da quando quei musicisti mossero i primi passi, la passione, l’amore per le «sette note» e la voglia di portare avanti una tradizione ultra centenaria sono rimaste invariate.

Festeggiata Santa Cecilia

Hanno, anche per questo motivo, avuto un sapore del tutto diverso i festeggiamenti legati alla patrona dei musici, ovvero Santa Cecilia, che di recente è andata in scena a Forno, per altro in due momenti distinti. Il salone dell’oratorio parrocchiale è stato la sede che ha ospitato l’immancabile esibizione della banda, diretta dal maestro Andrea Ferro, che dopo tale concerto (svoltosi il sabato) il giorno successivo si è dato appuntamento davanti al Municipio per onorare la lapide del maestro Stefano Bertot. Tra sfilate per le vie del paese, Santa Messa e pranzo alla «Trattoria del Ponte», l’edizione 2019 è andata in archivio nel migliore dei modi.