A Cuorgnè nasce “GiroFigu”. Iniziativa “Social” lanciata dal sindaco del paese, Giuseppe Pezzetto, per attirare l’attenzione sul prossima passaggio della corsa Rosa nel nostro territorio ed incentivare lo scambio delle figurine del Giro.

GiroFigu a Cuorgnè

Stanno moltiplicandosi le iniziative in vista del prossimo Giro d’Italia in Canavese, e non poteva mancare quella “social” promossa di recente dal Sindaco di Cuorgnè Beppe Pezzetto. Il primo cittadino, partendo dalla figurina della diga di Ceresole in “rosa”, ha lanciato la competizione, tra chi, non solo giovani, sta riscoprendo la passione per la raccolta delle figurine “Panini” di questo Giro d’Italia che sarà memorabile.

Celo, manca in salsa Rosa

“La cosa è semplice, ho aperto una pagina GiroFigu su Facebook, che invito a scegliere e condividere @girofigu in cui potremo raccontarci come sta andando la raccolta quale figurine doppie abbiamo, quali cerchiamo, insomma torniamo ragazzi con il CELO/MANCA” racconta Beppe Pezzetto che però non si è limitato a questo. “L’obiettivo è contribuire a far crescere questa voglia di Giro d’Italia in Canavese, ed insieme ala parte virtuale, organizzeremo dei momenti fisici di scambio delle figurine. Al Cycle Cafè di Via Ivrea, 111 a Cuorgnè, tutti i sabati mattina, sarà possibile scambiarsi le figurine, e poi restando connessi alla pagina Facebook GiroFigu, Vi aggiorneremo su altre iniziative in costruzione” aggiunge il sindaco.

Leggi anche:  La forza si trova nelle donne: Domenica 24 novembre a Cuorgnè

Figurine Panini

Beppe Pezzetto ha anche contattato la direzione Marketing della mitica Panini, che di buon grado ha accolto l’iniziativa GiroFigu. “Panini si è detta disponibile a contribuire con delle … sorprese – conslude il borgomastro cuorgnatese – Non resta altro che connettersi e … Viva il Giro d’Italia in Canavese … tornando un pò tutti bambini”.