APIC. Un grande successo la presentazione ufficiale di A.P.I.C. – Associazione Professionisti Imprenditori Canavesani avvenuta venerdì 8 giugno in una Sala Santa Marta ad Ivrea colma di pubblico sicuramente interessato e generoso in applausi.

APIC, la presentazione ufficiale a Ivrea

Claudia Rivella, Presidente di APIC, ha esposto l’intento che sta alla base della nascita dell’associazione: creare un organismo armonico che riesca a collegare tutte le più vere espressioni del Canavese, dal tessuto economico a quello associativo affinché si crei tra esse una sinergia in grado di portare benefici a tutti promuovendo il territorio e le sue eccellenze.
È stato poi presentato il Consiglio Direttivo formato da: Cristina Dispinzieri, vicepresidente e dai consiglieri Katia Viero e Fabrizio Razzano.

Gli obiettivi dell’associazione

Il primo è aiutare le attività produttive, imprenditoriali, professionali, artigianali e commerciali a fare rete supportandosi reciprocamente. Secondo obiettivo valorizzare e promuovere il territorio in tutti i suoi aspetti con particolare attenzione alle eccellenze naturalistiche, artistiche, manifatturiere, agricole, di accoglienza ed enogastronomiche di tradizione dei nostri luoghi.
Infine, Patrocinare e sostenere sia Progetti di giovani Canavesani dai 18 ai 35 anni per start-up innovative che si leghino al territorio, sia sostenere e supportare, ove possibile, Associazioni e Pro-loco per eventi di carattere culturale e di promozione turistica del Canavese.

Un aiuto dai comitati

Un così ampio lavoro non può essere seguito solo da una persona e, quindi, APIC ha istituito dei Comitati rappresentanti i vari settori: il primo è quello degli eventi, guidato da Mauro Cignetti; il comitato Proloco ed Associazioni culturali che ha come referente Paolo Cominetto; il comitato Rievocazioni storiche e spettacoli, che vede a capo Davide Mindo; Accoglienza territoriale guidato da Luca Giglio Tos; Prodotti a Km 0, il cui referente è Maurizio Fiorentini; Comunicazione, coordinato da Opera per cui ha parlato Valentina Santhià.

Leggi anche:  Un videoclip de Gli Archimisti girato nel teatro comunale Tullio Pinelli

Premiazioni e donazioni

Premiati anche gli studenti del Liceo Faccio di Castellamonte per aver elaborato il logo dell’Associazione. 17 studenti facenti parte di due quinte classi si sono impegnati a creare un logo e alla fine è stato scelto quello di Veronica Pellegrini.
E’ stato inoltre consegnato un assegno da 7mila euro alla Pro Loco di Pavone Canavese per le Ferie Medievali. A consegnare nelle mani del presidente della Pro loco Endro Rossetto il contributo è stata la presidente Claudia Rivella.