«Associazioni in festa», una giornata trascorsa in allegria a Favria a fine settembre per celebrare le associazioni del territorio.

Il cuore del territorio

Un bel momento nel quale i vari gruppi coinvolti hanno avuto il loro piccolo grande spazio a disposizione. Perché senza di essi, con la propria determinazione, la voglia di fare e la passione dei singoli soci e volontari, alla fine ogni singolo comune ed il territorio del Canavese in generale in qualche modo risulterebbe più povero. Ecco, allora, il perché dell’importanza di un evento come quello che è stato celebrato a fine settembre a Favria.

«Associazioni in festa»

«Associazioni in festa» è stato un momento per scendere in piazza e per le vie del paese trascorrendo una giornata in compagnia, ma anche per conoscere da vicino tutto sui gruppi che animano il paese. Così, Pro loco, Protezione civile, Acat Insieme per Ricominciare, Biblioteca comunale, Ape Games, Ludicoop, Favria Giovane, Locomotive, Banca del tempo, Baracca e Burattini, Il Poliedro, Soul Dancing, Associazione Buoni Amici e ASD PGS sezione di Favria hanno offerto ai partecipanti la possibilità di ballare, danzare, ascoltare musica, assistere a dimostrazioni sportive, giocare, leggere e gustarsi anche la merenda di commiato.

Leggi anche:  Scontro fra due auto a Front | FOTO

«Puliamo il parco!» e «Telekomando»

L’iniziativa si era aperta in mattinata con «Puliamo il parco!», altro progetto che ha permesso di dare maggior decoro ad uno dei «polmoni verdi» favriesi, mentre invece è andata in archivio nel tardo pomeriggio con la finale della rassegna musicale «Telekomando». Nel complesso, davvero tanto il lavoro svolto, sotto anche la supervisione del Comune, che ha approvato ed appoggiato a pieno la kermesse.