Sarà visitabile fino a domenica 6 ottobre, nell’ex chiesa della Santissima Trinità di Cuorgnè, la mostra «Pablo Atchugarry e i principali Movimenti Artistici italiani del XX secolo».

Atchugarry a Cuorgnè

Si tratta di un evento culturale di livello internazionale, realizzato dal Rotary Club Cuorgnè e Canavese, insieme a FR Istituto d’Arte Contemporanea, con il sostegno di CEFI srl e della Fondazione Pablo Atchugarry, e il Patrocinio del Comune di Cuorgnè, della Città Metropolitana di Torino e di Regione Piemonte. La mostra vedrà esposte 10 sculture in marmo e in bronzo di Pablo Atchugarry, scultore uruguagio conosciuto per la sua scultura astratta, e 24 quadri di artisti italiani di primo piano, rappresentativi dei principali Movimenti Artistici italiani del XX secolo, generosamente concessi in esposizione da alcuni collezionisti locali, dall’Istituto d’Arte F. R., dalla Fondazione Pablo Atchugarry.

Straordinaria Mostra

Nei giorni scorsi le creazioni in marmo dello scultore uruguaiano Atchugarry e una ventina abbondante di capolavori di straordinari artisti come Giacomo Balla, Giorgio De Chirico, Renato Guttuso e Antonio Ligabue hanno regalato emozioni agli ospiti della Casa di Riposo Umberto I di Cuorgnè, che hanno visitato la kermesse nella meravigliosa location di via Milite Ignoto accompagnati dal direttore della struttura, Raffaele Brasile, e dal presidente, Ferdinando Nigra.

Leggi anche:  Castagnata di Cuorgnè in archivio con successo

Ex Chiesa della Santissima Trinità

A far loro da «cicerone» ci ha pensato l’assessore, Lino Giacoma Rosa, che nei giorni precedente aveva presenziato, insieme al comandante dei civich, Linuccia Amore, alla visita degli studenti delle scuole del paese. La mostra «Pablo Atchugarry e i principali Movimenti Artistici italiani del XX secolo» sarà aperta al pubblico fino al 6 ottobre, con il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 18.00; sabato e domenica dalle 9.30 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00.