Il Castello Malgrà di Rivarolo si riempie di musica nei mesi di maggio e giugno con la rassegna di concerti “Il pianoforte e i suoi amici”.

“Il settimo sospiro” al Castello Malgrà ha aperto la rassegna

Il Castello Malgrà di Rivarolo ha iniziato ad animarsi risuonando melodie e note sublimi sabato scorso, 11 maggio. Ha infatti preso avvio la rassegna “Il pianoforte e i suoi amici”, organizzata dall’Associazione Amici del Castello Malgrà con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura della Città di Rivarolo Canavese. Il programma prevede una ricca proposta di esibizioni tenute da abili musicisti e cantanti. Il primo di questi ha ottenuto un grande successo, incantando il pubblico presente in sala e portandolo indietro nel tempo. A esordire è stato infatti “Il settimo sospiro”, concerto barocco che ha visto protagonista il controtenore Danilo Pastore, accompagnato da Danilo Pautrino al flauto traverso, da Angelo Lombardo con la viola a gamba e da Paolo Tarizzo al clavicembalo. La suggestiva location che fa da cornice a tutti gli eventi musicali ospita anche la splendida mostra “…Con il naso all’insù…” fino al 14 luglio.

Prossimi appuntamenti musicali

Se la serata dell’11 maggio ha avuto una preminenza maschile, così non sarà per il prossimo appuntamento, previsto sabato 18 maggio alle 21 sempre nella location d’epoca di Rivarolo. Per l’occasione, infatti, si esibirà la violinista Magda Vasilescu, accompagnata da Stefania Salvai al pianoforte. Un concerto dunque tutto al femminile, dal titolo “Natura e cultura popolare nella musica da Beethoven a Bartok”, che intende guidare i presenti anche attraverso le pagine di Schumann e Dvořák. In programma ci sono altri due appuntamenti che, come i precedenti, saranno ad ingresso libero fino ad esaurimento posti. Uno sarà sabato 8 giugno con il Coro “Artemusica” diretto da Debora Bria con Carlo Beltramo al pianoforte. Chiude la rassegna il concerto di sabato 15 giugno, in cui l’Associazione musicale Enon ensemble proporrà il suo evento “Giocando con i fiati”. I protagonisti della serata conclusiva saranno la pianista Maria Rosa Abà, Fulvio Angelini e Greta Giorgi al flauto traverso, Lucas Berrino all’oboe e Raffaello Cangiano al clarinetto.