La prima edizione di Cioccolato e Musica andata in scena domenica scorsa a Leini.

Cioccolato e Musica

Un cambio di approccio che potrà portare risultati positivi? Ad esserne convinta è l’assessore leinicese al Commercio Raffaella Arzenton che, con la consigliera Donatella Babbini, ha dedicato tempo e impegno nell’organizzare, con l’Associazione commercianti Centro Storico, la prima edizione di Cioccolato e Musica. Un appuntamento andato in scena per le vie cittadine domenica scorsa, 25 novembre, e che ha portato alcune migliaia di visitatori.

I ringraziamenti dell’assessore Arzenton

«E’ stato un lavoro sinergico che ci ha permesso di coinvolgere le nostre eccellenze locali – dice l’assessore – i produttori di Campo in Piazza, del presidio Slow Food, Daniela con l’olio ligure, Libera con Cascina Caccia e altri nomi importanti del territorio. Il tutto condito con la musica del pianoforte gigante, Settimo Circo e la Ginnastica Leinì, con le loro acrobazie, e i giostrai, per la gioia dei bimbi. L’apertura della torre con i volontari delle nostre associazioni e con una rappresentanza in costume degli Andrea Provana l’Ammiraglio, a cui va un grande grazie, hanno dato l’opportunità ai visitatori di godere, dall’alto della torre, di una visione diversa e suggestiva del territorio. Lo scalone del comune, con il “Posto occupato” e le scarpe rosse, a monito sulla violenza sulle donne, hanno sensibilizzato sul tema. I negozi aperti hanno contribuito a rendere ancora più bella e animata via Carlo Alberto e piazza Vittorio Emanuele, come degna cornice all’evento. Vista la buona riuscita di quest’appuntamento, ci rendiamo disponibili nel creare eventi che coprano anche altre zone cittadine, in collaborazione con le associazioni del territorio. Insieme possiamo ottenere risultati positivi e gratificanti tutti, cittadinanza e commercio locale».

Leggi anche:  Circolo Fornacino di Leini, tutti gli eventi in programma a dicembre

Il commento del presidente dell’associazione commercianti Molinari

Ad essere soddisfatto dell’evento di domenica scorsa è anche il presidente dell’Associazione commercianti Centro Storico Marco Molinari. «Un successo non è mai frutto del caso – dice – ma frutto di una pianificazione ben concertata, e questa fiera lo è stata. Quindi grazie a tutti gli esercenti della mia associazione e non solo che hanno creduto fin dall’inizio che il solo modo che potevamo avere per “smuovere le acque” fosse quello di alzare il livello degli eventi in città. Grazie all’amministrazione comunale che ha sostenuto questo esperimento mettendo in campo persone e mezzi. Grazie a tutti gli espositori e alle eccellenze presenti. Ma un grazie speciale va ai leinicesi che nelle manifestazioni che “valgono” ci dimostrano il loro affetto.»