Novità in materia di corsi di musica a scuola. Il progetto Musicalmente Insieme promosso dall’Associazione Filarmonica Castellamonte – Scuola di Musica “Francesco Romana” all’interno delle scuole della Direzione Didattica di Castellamonte non proseguirà nell’anno scolastico appena iniziato.

Corsi di musica a scuola

Il progetto Musicalmente Insieme promosso dall’Associazione Filarmonica Castellamonte – Scuola di Musica “Francesco Romana” all’interno delle scuole della Direzione Didattica di Castellamonte non proseguirà nell’anno scolastico appena iniziato. Dal direttivo dell’associazione spiegano: “Pur avendo a giugno 2018 formalizzato la nostra disponibilità alla prosecuzione completamente gratuita del progetto, senza ricevere alcuna motivazione del rifiuto, abbiamo preso atto di questa decisione del dirigente scolastico”.

Bilancio positivo

Il bilancio dei primi 4 anni del progetto dei corsi di musica a scuola è in ogni caso molto positivo. Sono infatti state svolte oltre 5.200 ore di attività. La Filarmonica ha acquistato e messo disposizione dei plessi oltre 10.000 euro di strumenti musicali. Quindi il sodalizio ha organizzato saggi, lezioni aperte. Sono stati coinvolti gli alunni in manifestazioni civili, religiose e carnevalesche. Di tutta l’attività svolta si è realizzato e messo a disposizione dei genitori un completo archivio video e fotografico per conservare nel tempo il ricordo di questa indimenticabile esperienza.

Ringraziamenti

“La Filarmonica – si legge in un comunicato stampa del sodalizio sui corsi di musica a Castellamonte – ringrazia per la collaborazione l’associazione Armonica Mente Insieme ONLUS. In particolare la responsabile dei corsi arch. Chiara Pollino che ha saputo rendere il progetto di musica di Castellamonte il miglior progetto scolastico della Regione Piemonte. E ’unico progetto inclusivo della Direzione Didattica. Raccogliendo il plauso di tutti i responsabili del reparto di neuropsichiatria infantile dell’ASL TO4”. Il presidente Giacomo Spiller ringrazia altresì chi ha sostenuto il progetto. In primo luogo le famiglie che hanno destinato per il 5 x mille, le amministrazioni comunali di Castellamonte, Colleretto Castelnuovo, Agliè, la Regione Piemonte, il Consiglio Regionale del Piemonte, Intesa Sanpaolo, il fondo Risorsa Canavese della Manital, il Lions Club Alto Canavese, l’Inner Wheel Cuorgnè e Canavese.

Team di collaboratori strepitoso

“Un grande ringraziamento va infine alla Vicaria Irene Recco, referente scolastica del progetto. A tutti gli insegnanti curriculari che hanno collaborato. Ma soprattutto ai docenti dell’associazione che in questi anni hanno saputo sostenere e realizzare i programmi condivisi, raggiungendo brillantemente gli obiettivi prefissati. In particolare quindi Alessandra Berardi, Fabio Berta, Emanuele Fontan, Cristina Pedroli, Lorena Borsetti e Matilde Paonessa.
E’ giusto ricordare anche la collaborazione di Bruno Lampa, benchè nel mese di maggio 2018 la Filarmonica abbia interrotto tutti i rapporti con lo stesso non trovando più accordo sulle metodologie didattiche utilizzate. Il Maestro Simone Prozzo lo ha sostituito alla direzione della Junior Band AFC. Mentre il Maestro Andrea Pilia lo ha sostituito nell’insegnamento ai tromboni e corni.

Progetti futuri

Si spera che si tratti per i corsi di musica nelle scuole della direzione didattica di Castellamonte soltanto di un arrivederci. “Al di là della (si auspica) temporanea interruzione del progetto, le attività della Filarmonica proseguono regolarmente. – concludono dal Direttivo – Questo “anno sabbatico” sarà l’occasione per dirottare importanti risorse su altri progetti. Sempre rivolti ai più giovani. Si punta a valorizzare il lavoro e la professionalità dei quasi 20 docenti ai quali all’interno della Scuola di Musica di Castellamonte, ogni giorno della settimana, vengono affidati, con serenità, centinaia di bambini e ragazzi provenienti da tutto il Canavese”.