In occasione del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, l’Amministrazione comunale di Cuorgnè è scesa in piazza per una campagna di sensibilizzazione e informazione.

Basta violenza sulle donne

Per ‪il 25 Novembre 2018‬, Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, l’Amministrazione comunale di Cuorgnè ha deciso di scendere in piazza per stare accanto a tutte le donne. L’obiettivo è stato quello di diffondere il messaggio che il palazzo Comunale è davvero dei cittadini e può essere un luogo di accoglienza e di ascolto per tutti.

Giovedì tra la gente

Ieri, giovedì 22 Novembre, gli amministratori comunali cuorgnatesi sono quindi stati presenti insieme alla Polizia Municipale di Cuorgnè con un gazebo durante il mercato cittadino. “Quest’anno abbiamo deciso di andare in mezzo alla gente con una mirata campagna di informazione e sensibilizzazione. Abbiamo distribuito pieghevoli contenenti consigli utili per affrontare e combattere la violenza sulle donne ed i numeri telefonici di emergenza da contattare, redatti in italiano e in arabo per permettere una maggiore divulgazione e comprensione” sottolinea la consigliera Sabrina Mannarino promotrice dell’iniziativa presente in piazza insieme ai colleghi di maggioranza Lino Giacoma Rosa e Mauro Fava.‬

Leggi anche:  La Mostra "Immagini del Canavese" al Museo Nossi Rais di San Giorgio

Cerchio degli uomini

Combattere la violenza sulle donne significa anche lavorare con gli uomini che agiscono violenza sulle donne e che vogliono chiedere aiuto: si è pertanto deciso di diffondere i contatti dell’Associazione il Cerchio degli Uomini (‪366.406.10.86‬ attivo h. 24), un’associazione presente a Torino che mette in campo da più di vent’anni percorsi, servizi e iniziative per il cambiamento del maschile tramite il superamento del modello patriarcale. La sua mission è la costruzione di una società dove uomini e donne possono vivere insieme nel reciproco rispetto, riconoscendo le proprie differenze ma con gli stessi diritti e doveri, nella sfera pubblica come in quella privata.