Dancing K11, compleanno speciale per un “luogo del cuore” caro a molti canavesani perché capace di regalare da più di 50 anni emozioni in musica.

Dancing K11 57 candeline

Anche il viaggio più lungo inizia con un primo passo. Lo sanno dunque molto bene allo storico “Dancing K11”, che da oltre 57 anni regala emozioni indimenticabili. Si tratta infatti di una magnifica avventura che ha il suo straordinario ed indimenticabile punto di partenza nella passione per la musica e il ballo dei sui fondatori: nonna Caterina, Laura & Ubertino Rat. Sono i genitori di Giuseppe Rat, che gestirono il “Bar ristorante del Sole” a Valperga. Ogni Domenica spostavano i tavolini e le sedie per far ballare i clienti con un giradischi. Il ballo diventò quindi presto attività esclusiva. Il 19 Marzo 1961 venne infatti inaugurato il “Dancing Primavera” dove tutte le domeniche si ballava accompagnati dalle magistrali note suonate dall’orchestra. La musica al Dancing K11 è stata sempre l’amore per un sogno in cerca di parole.

Traguardo straordinario

La sala valperghese Dancing K11 ha ospitato, negli anni, grandi cantanti come Claudio Villa, Little Tony, Al Bano, Iva Zanicchi, Orietta Berti, Milva, Luciano Taioli, Nilla Pizzi, Sandro Giacobbe, Achille Togliani, I Ragazzi Della Via Gluck. E quindi tutte le migliori orchestre a cominciare da I ragazzi Del Sole, Strana Società, New Blues e tante altre. Nel 1965 viene inaugurata la pista per l’estate. Mentre dopo soli 4 anni il locale estivo diventa anche un nuovo salone invernale! Nel 1972 il figlio Giuseppe Rat, giovanissimo, rientrato dal servizio militare decide di rivedere interamente la programmazione del locale. Puntando sul “ballo liscio”, con orchestre spettacolo di grandissima fama. Come Raoul Casadei, Vittorio Borghesi, La Vera Romagna, Castellina Pasi, Sandrino Piva, Montefiori, Gianferrari, Folklore di Romagna, Bruna Lelli. E le più grandi orchestre piemontesi come I Baroni del Liscio, Daniele Comba, Marco Finotto, I Novelli, Ernesto Macario.

Leggi anche:  Cascina Umberto In festa: fervono i preparativi alla storica RSA di Cuorgnè

Una storia di famiglia

Nel 1976 la sala viene ulteriormente allargata e rifinita con un arredamento più confortevole e da questo momento prende il nome di “K11 Superdancing del Liscio”. Nel 1982 il locale viene modificato e diviso in 2 spazi che propongono due generi musicali diversi: il K11 dove si balla il liscio e il Paradise Club vera e propria discoteca. Il Dancing K11 è anche e soprattutto una bellissima storia di famiglia. Intorno al 1990 anche i figli Sabrina e Mirko iniziano ad affiancare il papà Giuseppe nella conduzione del locale. Negli anni successivi la discoteca viene rinnovata per lasciar posto al richiestissimo genere latino americano. Oggi il locale ospita le più grandi orchestre spettacolo nazionali di “liscio”, confermandosi centro di gravità permanente per gli appassionati di musica e ballo.