Martedì 19 marzo, senza neanche una settimana di sospensione, con la commedia francese “7 uomini a mollo”, inizia la terza fase di “Due Città al Cinema”, la storica rassegna promossa da trentasette anni dai comuni di Cuorgné e Rivarolo Canavese.

Due città al cinema

“Due Città al cinema”, una rassegna che non si ferma mai. Martedì 19 marzo, senza neanche una settimana di sospensione, con la commedia francese “7 uomini a mollo”, inizia la terza fase di “Due Città al Cinema”, la storica rassegna promossa da trentasette anni dai comuni di Cuorgné e Rivarolo Canavese. Martedì 26 marzo sarà la volta di Santiago, Italia. Il 2 Aprile, invece, sarà proiettato il pluripremiato “La Favorita”. Martedì 9 aprile: Vice – l’uomo nell’ombra, mentre martedì 16 aprile toccherà a “La Douleure”.

Rassegna storica

«Sono 8 i film che compongono il cartellone che ci accompagnerà fino al 14 maggio – spiega il direttore artistico di Due città al cinema, Santho lorio – diversi per genere, produzione e tematiche per soddisfare i desideri di un pubblico sempre più attento ed esigente e che cresce costantemente di anno in anno. La nostra rassegna rappresenta un unicum sul territorio, che con la sua formula, non teme la concorrenza di altre iniziative».

Leggi anche:  Serata informativa sul software libero alle Officine H di Ivrea

Funzione sociale ed educativa

«Ringraziamo le amministrazioni comunali di Cuorgné e Rivarolo che da 37 anni riconoscono al cinema la funzione sociale ed educativa anche per le nuove generazioni, sempre più presenti ai nostri appuntamenti – aggiunge Iorio – Una presenza non scontata in quanto oggi è sempre più difficile intercettare l’attenzione dei giovani che sono abituati a fruire in maniera alternativa del prodotto filmico». Popolari, come sempre i prezzi. L’abbonamento all’intera rassegna di 8 proiezioni, sempre previste il martedì alle 21.,30 al Margherita di Cuorgnè, costa 20 euro, l’ingresso al singolo spettacolo 5 euro.