In archivio la Sagra della polenta a Ingria che ha visto anche svolgersi la attesissima gara nazionale di rutti.

Gara nazionale di rutti di Ingria

Ingria si è da poco messa alla spalle la Sagra della polenta, evento ben consolidato negli anni grazie alla cosiddetta “gara nazionale di rutti”, “rubata” tre anni fa al Capoluogo Torinese, ideata dal team di Eporadio capitanato dal dj Alex Metticelli. Quest’anno la goliardica gara si è ampliata con l’inserimento di un campionato “junior”, ovvero anche i bambini hanno potuto partecipare all’evento.

La classifica

Per quanto riguarda la classifica “senior” gli sfidanti, dopo le varie manche, si sono ritrovati alla fine della singolar contesa con questo ordine di classifica: al terzo gradino del podio il mitico Claudio Paglia (noto parrucchiere di Ozegna e già arrivato in quarta posizione lo scorso anno), secondo Vittorio aiutato dal piccolo Alessandro (giunto primo in classifica per la categoria junior) e prima classificata incontrastata la simpaticissima Barbara Cicala, che dopo il secondo posto dello scorso anno ha potuto trionfare con tanti applausi e risate da parte del divertito pubblico salito a Ingria in una soleggiata domenica di settembre.

Leggi anche:  Molte novità a Ingria

4° Km Verticale

Bel tempo che gli organizzatori del 4° Km Verticale Ingria-Punta Arbella sperano che permanga anche domenica 20 ottobre, quando gli appassionati corridori di corsa in montagna potranno sfidarsi partendo dal Capoluogo fino a 1879 metri d’altezza. Il ritrovo per gli appassionati sarà dalle alle ore 8, con partenza alle 9.30 e al termine pranzo presso il salone della Pro Loco di Ingria.

Gara nazionale di rutti di Ingria, da quest'anno anche i junior