Bilancio più che positivo per la gita «In montagna con l’Avis», organizzata dai volontari del sodalizio di Castellamonte.

In montagna con l’Avis

Sabato 5 ottobre si è tenuta la gita «In montagna con l’Avis», organizzata dai volontari del sodalizio di Castellamonte. L’iniziativa, giunta alla 6ª edizione, non ha deluso le attese neanche questa volta. Il gruppo di avisini è partito dal pian del Lupo, dopo una colazione preparata dalla «mitica» Clelia. La comitiva è salita fino al Lago Quinzeina. Dopo una breve sosta si è raggiunta la punta di Frassinetto, per poi arrivare a quella di Santa Elisabetta e ridiscendere. Al termine della camminata ci si è ritrovati al ristorante Minichin per un piacevole momento conviviale: la tradizionale merenda sinoira.

Bilancio positivo

«E’ stata una giornata bellissima. L’allegria e la voglia di stare insieme l’hanno fatta da padroni – spiegain merito all’evento «In montagna con l’Avis» il presidente dell’Avis di Castellamonte, Corrado Boggio – 40 partecipanti determinati a far gruppo e a portare il messaggio di solidarietà e altruismo avisino a passeggio per le nostre montagne. Come presidente sono soddisfatto della riuscita di questa iniziativa».

Leggi anche:  Castellamonte: Alla biblioteca Trabucco parte il progetto di BookCrossing

Dono del sangue

«La soddisfazione più grande è quella di aver coinvolto un gruppo di 9 giovanissimi, con meno di 18 anni – ha aggiunto Corrado Boggio in merito a In montagna con Avis – Ringrazio tutti i partecipanti che hanno preso parte all’iniziativa, ed in particolar modo Chiara, Silvia, Ramona, Carlotta, Luca, Amedeo, Matteo, Lorenzo e Francesco i più giovani del gruppo». Con l’Avis Castellamonte si dona tutti gli ultimi martedì del mese presso ospedale: prossima data il 29 ottobre.