Inaugurato nuovo altare a Cantoira, realizzato completamente in legno di noce locale.

Inaugurato nuovo altare

E’ stato inaugurato il nuovo altare per la festa del Santo Nome di Maria. Nei due giorni di festa, iniziati sabato 8 settembre con una serata danzante sul campo di pallavolo animata dalla Fanfara Cantoirese, organizzata dai priori Barbara Ala e Alessandro Rolando, Roberta Togliatto e Umberto Olivetti.

Domenica la processione

Domenica 9 settembre si è invece svolta processione dalla Cappella della Madonna dei Campi per la festa del Santo Nome di Maria in frazione Villa alla chiesa parrocchiale, con la statua della Madonna sorretta dalle ragazze del 2000 che hanno raggiunto la maggiore età, aiutate dai rispettivi portantini, dove il parroco don Claudio Pavesio, insieme a don Giuseppe Casalegno, ha celebrato la santa messa.

L’altare è stato realizzato in noce locale

Durante la celebrazione eucaristica è stato consegnato alla comunità il nuovo altare frontale, donato dalla Confraternita di Santa Croce, opera degli artisti della scuola di scultura Santa Cristina dell’Uniart e della falegnameria dei fratelli Vivenza, composto dalla mensa, dall’ambone e dal leggio, il tutto realizzato in legno di noce locale, dove al centro spiccano le figure di due angeli scolpiti a mano. La festa è terminata con il ballo delle tradizionali “curende” e con tanta partecipazione da parte di tutti i cantoiresi.