La Fiera Primaverile di Volpiano vince l’incognita maltempo. Buon risultato per l’evento che si è svolto nella giornata di domenica 5 maggio.

La Fiera Primaverile

Tutte le cittadine di provincia sono caratterizzate da tradizioni ben radicate. Soprattutto per quanto riguarda le fiere. E a Volpiano, ogni anno, sono due gli appuntamenti fissi: la fiera primaverile (prima domenica di maggio) e quella autunnale (prima domenica di novembre), organizzate entrambe dal Comune di Volpiano in collaborazione con la Pro Loco locale e le associazioni del territorio. Domenica 5 maggio, dunque, è stato il turno della Fiera di Primavera, sulla quale fino all’ultimo è pesata l’incognita del maltempo. Il freddo ha in effetti condizionato la manifestazione al mattino: poca la gente a spasso per le vie del centro storico.

L’evento

Ma il sole che ha fatto capolino dopo l’ora di pranzo ha invogliato molti cittadini ad immergersi nel “ricetto” e a perdersi tra i vari banchi. La fiera si è svolta in corso Regina Margherita (da Porta Ruveij fino alla Stazione, piazza Mazzini) e lungo le vie del centro storico (via Umberto I e via Garibaldi). Tra le proposte dei commercianti prodotti di artigianato, hobbistica, prodotti tipici della tradizione gastronomica locale, fiori e piante di ogni specialità e non solo. Inoltre, i bar e i negozi sono rimasti aperti tra folklore e musica itinerante. Ma oltre alle esposizioni dei vari prodotti, erano presenti anche diversi stand particolari.

Leggi anche:  Nova Coop: 54 assemblee separate per il bilancio 2018

Esibizioni e stand

Nel pomeriggio, sotto Porta Giulia, i passanti hanno potuto assistere ad uno spettacolo di musica dal vivo: si sono esibiti infatti i musici della Nasi Swing Band. Diverse associazioni del territorio hanno poi curato degustazioni di prelibatezze culinarie. Per i più piccoli, Gli Amici del Pioppetto hanno pensato a passeggiate a cavallo tra le strade di Volpiano. C’è stato tanto spazio anche e soprattutto per l’arte: la scuola Uniart ha allestito una esposizione di sculture in legno con dimostrazione per i presenti. Nella loro sede di via Garibaldi 2, invece, l’Associazione Hobby Art ha curato un’esibizione artistica dei suoi allievi. Durante l’ora di pranzo, i vari allestitori e commercianti si sono ritrovati in piazza Vittorio Emanuele II dove la Pro Loco di Volpiano ha organizzato un pranzo campagnolo. Sempre in piazza, i presenti hanno potuto visitare lo stand preparato dal centro diurno Il Jolly.