La Grande invasione, insieme a La Piccola invasione, ha animato Ivrea lo scorso weekend.

La Grande invasione

Grande successo di pubblico per La grande invasione, il festival della lettura ideato da Marco Cassini e Gianmario Pilo e da Lucia Panzieri e Silvia Trabalza per la Piccola invasione, che per il sesto anno ha animato la città di Ivrea dall’1 al 3 giugno con oltre 17.000 presenze in tre giorni, pur con un giorno in meno rispetto alla passata edizione e senza il tradizionale concerto in piazza della Festa della Repubblica.

I numeri

La città ha ospitato 156 incontri, di cui 66 dedicati ai lettori più giovani, e 110 ospiti, dando vita a un fittissimo calendario di appuntamenti.
Questa edizione più che mai è stata quella in cui particolare attenzione è stata dedicata alle arti figurative, con ben tredici mostre inaugurate nell’arco della tre giorni.

Gli artisti internazionali

Il pubblico ha seguito con interesse anche gli incontri con protagonisti gli otto ospiti internazionali provenienti da sei diversi Paesi (Inghilterra, Scozia, Olanda, Stati Uniti, Brasile e Argentina): il libraio Shaun Bythell, Nadja Spiegelman, Nick Hunt, Daniel Galera, Ben Greenman, Peter Kuper, Kader Abdolah e José Muñoz.

Leggi anche:  Ferragosto in città, cosa fare in Piemonte

La Piccola invazione

Ben 3.000 presenze quelle registrate poi per la Piccola invasione che si è snodata attorno ai due temi della poesia e del fumetto, con incontri dedicati all’ascolto, al ritmo e alla parola e all’immagine, con ospiti che nel corso del festival si sono raccontati ai bambini, ai loro genitori e agli insegnanti, coinvolgendoli anche in attività e laboratori. Tra i principali nomi di questa edizione il fumettista GUD, l’illustratore Sualzo con Silvia Vecchini, il premio Andersen Susanna Mattiangeli e il poeta Bruno Tognolini.

Appuntamento all’edizione 2019

La grande invasione 2018 è stata realizzata da uno staff di 100 persone tra organizzatori e volontari. La settima edizione della Grande invasione si terrà dal 31 maggio al 2 giugno 2019.