Socializzazione e benessere per bambini con bisogni speciali, attraverso la musica. A Castellamonte, presentato il service del Lions Club Alto Canavese a favore dell’Associazione “Armonica Mente Insieme Onlus” per il progetto “Armonicamente Autismo”.

Lions Club Alto Canavese

Il 9 ottobre 2018 presso il Ristorante Tre Re di Castellamonte, sede del Lions Club Alto Canavese, il Presidente Giovanni Tocci ha presentato ai soci del Club e agli ospiti il service che il sodalizio ha promosso a favore dell’Associazione “Armonica Mente Insieme Onlus” per il progetto denominato “Armonicamente Autismo”, nominando il socio dr. Salvatore Giuliano quale referente per il Service. Nel corso della serata, il presidente della Onlus, arch. Chiara Pollino, ha illustrato ai presenti la struttura dell’Associazione e nel dettaglio il programma che il Lions Club Alto Canavese in parte sovvenziona.

Armonica Mente autismo

Le dottoresse Alessandra Martini e Marina Coldognetto hanno confermato il valore dell’attività dell’Associazione spiegando i benefici che traggono i bambini nel frequentare i corsi promossi dall’Associazione e le attività di musicoterapia. L’Associazione “Armonica Mente Insieme Onlus” ha sede a Castellamonte, è nata nell’ottobre 2016 e non ha scopo di lucro. Essa persegue esclusivamente finalità di assistenza sociale a cittadini svantaggiati a causa di condizioni fisiche, psichiche, economiche, sociali o familiari, con particolare riferimento alla terapia e all’inclusività soprattutto nella fascia dei minori, attraverso le Arti Performanti e le Arti Terapie; è iscritta all’anagrafe delle Onlus e ha ottenuto il patrocinio dell’ASL TO4 per tutte le attività che svolge.

Progetto importante

Il progetto “Armonicamente Autismo”, riservato ai minorenni, ha la finalità di promuovere la crescita e la socializzazione attraverso la musica e l’arte in genere utilizzando un approccio musicoterapico volto all’inclusività; la parte di progetto seguita dal Lions Club è dedicata in particolare ai bambini con bisogni speciali, che attraverso le attività potranno socializzare e inserirsi in un contesto eterogeneo traendo benessere dalla musica e dalle attività proposte nell’ottica di beneficio del singolo e del gruppo. Il contributo erogato dal Lions Club Alto Canavese copre un terzo del costo degli incontri individuali di musicoterapia che da novembre 2018 potranno essere seguiti gratuitamente da quindici bambini con bisogni speciali in età scolare, dai sei agli undici anni, provenienti da tutto il Canavese; tale percorso terminerà a maggio 2019 in un contesto di gruppo, sia scolastico che non. I bambini saranno seguiti dall’arch. Chiara Pollino, Arte Terapeuta e responsabile del progetto, dalla dr.ssa Alessandra Berardi, Musicoterapeuta e dalla dr.ssa Sarah Pavone, Psicologa dell’età evolutiva specializzata in sindrome dello spettro autistico.

Leggi anche:  Quinta giornata del francoprovenzale al salone del Borgo del Castello dei Conti Francesetti

Socio assistenziale

Il progetto si svolgerà in collaborazione con l’Asl TO4 sede di Ivrea, attraverso la dr.ssa Alessandra Martini Neuropsichiatrica Infantile – Responsabile del Servizio di Neuropsichiatria Infantile e dell’età evolutiva e la dr.ssa Marina Caldognetto Neuropsichiatra Infantile – Responsabile dei servizi pervasivi dello sviluppo. Il Lions Club, che ha fra i suoi scopi quello di incoraggiare le persone che si dedicano al servizio del prossimo e a migliorare la comunità senza perseguire finalità lucrative, ha contribuito con entusiasmo a questo importante progetto socio-assistenziale, che l’Associazione Armonica Mente Insieme si augura, in futuro, possa essere applicato a livello regionale e nazionale mediante la creazione di una rete di partner associati.