Ultimi preparativi a Castellamonte per la Mostra di Mirco Denicolò “Teatri delle cose”, a cura di domenico iaracà. L’inaugurazione è in programma sabato 18 maggio alle 17 al Cantiere delle arti Castellamonte.

Mirco Denicolò a Castellamonte

La Mostra di Mirco Denicolò “Teatri delle cose” sarà visitabile al Cantiere delle arti Castellamonte dal 18 maggio al 8 giugno 2019. “Questo l’orario della Mostra – fanno sapere dal Cantiere delle arti – il 19 maggio 10,00-12,00 / 16,00-19,00, tutti i venerdì dalle 16,00 alle 19. Tutti i sabati dalle 10,00 alle 12,00 / dalle 16,00 alle 19 durante la settimana si riceve con appuntamento (cell.3403755732)”. La mostra di Mirco Denicolò che verrà ospitata al Cantiere delle arti di Castellamonte è l’ennesima conferma della vitalità espressiva della ceramica. In questa occasione si mette in scena la dimensione affabulatoria degli oggetti in ceramica.

Cantiere delle arti

Come sottolinea Domenico Iaracà nella presentazione del catalogo “… la produzione artistica recente di Mirco Denicolò indaga la capacità di narrare storie insita negli oggetti che ci circondano; siano questi compagni silenziosi del nostro lavoro quotidiano, strumenti particolari che riposano per anni insieme ad altri attrezzi o, infine, veroniche di eventi centrali nella Storia con l’iniziale maiuscola e portatori di significati condivisi tra masse, ciascuno di questi è portatore di memorie di cui l’artista si fa interprete. Se la storia o, meglio, le storie erano parte integrante anche della produzione precedente la novità della produzione recente consiste nella comparsa fisica degli oggetti reali affiancati ad altri riprodotti su ceramica. (…) Teatrini, assemblaggi ariosi e non densi accumuli, in cui si riducono le cromie, ci si focalizza su un particolare isolato dal contesto e per questo di non immediata collocazione (…) frammenti sparsi che appartengono nel vissuto dell’artista e che trovano una loro ragione d’essere nella loro riproposizione su tela, saremmo tentati di dire, leggendo queste sculture installazioni come nature morte tridimensionali.”

Leggi anche:  Buongiorno Ceramica: ultimi preparativi a Castellamonte

Buongiorno ceramica

“Il tema del talk che Mirco Denicolò terrà presso il centro congressi è frutto della sua attività di docente presso l’Istituto Superiore Industrie Artistiche di Faenza: tratterà di artigianato digitale, un argomento di grande attualità che sta creando nuovi e fecondi territori di ricerca – aggiungono dal Cantiere delle arti – L’invito a Castellamonte di Mirco Denicolò nasce come contributo di scambio e confronto all’edizione di Buongiorno Ceramica 2019! Buongiorno Ceramica si sviluppa per fare conoscere al pubblico il mondo che ruota attorno alla produzione della ceramica artistica, artigianale e di design in Italia. Sono tante le storie raccontate dalle 36 città italiane della ceramica, storie di grandi invenzioni artistiche e tecniche, storie di lavoro e di passione, che ancora oggi risuonano come un’eco nelle botteghe, nei laboratori, negli studi ceramici e nelle aule dei Licei che apriranno le porte in occasione di Buongiorno Ceramica”.