Mostra di Modellismo grande successo per la manidestazione di Volpiano, che è giunta quest’anno alla sua edizione numero 17 ed è stata realizzata da Comune, Pro loco e sezione modellismo del Michelin sport Club.

Mostra di Modellismo a Volpiano

Si è chiusa domenica 6 maggio la diciassettesima edizione della «Mostra di Modellismo» del Comune di Volpiano. La manifestazione era stata inaugurata martedì 1 maggio e si è svolta presso la Sala Polivalente. All’evento hanno collaborato il Comune di Volpiano, la sezione locale della Pro Loco e la sezione modellismo del «Michelin Sport Club» di Torino. In occasione del centesimo anniversario dell’Armistizio di Villa Giusti (4 novembre 1918), il tema scelto per l’edizione di quest’anno è stata la Prima Guerra Mondiale.

Tra storia nazionale e locale

Tra storia nazionale e storia «locale», i visitatori della Mostra di modellismo hanno potuto approfondire le proprie conoscenze su un periodo molto importante per la storia della nostra nazione. Sono stati centinaia i modellini esposti per l’occasione: aeroplani, treni, carri armati, autovetture e anche fedeli riproduzioni di alcune realtà urbane. Ma non è certo finita qui: attraverso decine di giornali dell’epoca, si potevano leggere i resoconti dell’epoca su battaglie vinte e perse, argomentazioni pro e contro l’entrata in guerra e una commovente descrizione della partenza per il fronte dei giovanissimi Coscritti del 1896. C’è stato spazio anche per una storia «tutta volpianese».

Leggi anche:  I Larsen Effect vincono la quinta edizione del Rock Cover Parade di Volpiano

Un evento da 10 e lode

Su dei pannelli, infatti, sono stati appesi gli elenchi dei caduti di Volpiano insieme ad alcune loro fotografie. Inoltre, i visitatori della Mostra di modellismo hanno infatti potuto leggere le testimonianze dirette del soldato Giovanni Battista Testù raccolte dalla figlia Emilia. L’appuntamento, dunque, non può che essere per il prossimo anno.