Conto alla rovescia a Castellamonte per il via al progetto “Musica e Arte 2019”: 7 eventi con risvolti culturali, sociali, storici e turistici.

Musica e arte 2019

Sarà la buona musica, attraverso l’arte, ad animare i mesi di dicembre 2019 e gennaio 2020 proponendo a Castellamonte sette appuntamenti che avranno significativi risvolti culturali, sociali, storici e turistici. La Filarmonica Castellamonte ha unito le forze con altri sodalizi locali per creare tra loro una rete e proporre iniziative in grado di promuovere le eccellenze del territorio, siano essi musicisti, studenti ed artisti e valorizzare edifici storici cittadini. Il progetto, denominato non a caso Musica e Arte 2019, è stato presentato sabato 16 novembre alla Casa della musica, alla presenza di: Veronica Lo Surdo, musicista, Chiara Pollino, presidente Armonica Mente Insieme Onlus, Pasquale Mazza, presidente Unione Montana Valle Sacra e Sindaco di Castellamonte, Giacomo Spiller, presidente Associazione Filarmonica Castellamonte – Scuola di Musica «Francesco Romana», Sandra Baruzzi, insegnante dell’I.I.S. 25 Aprile- Faccio, Elio Torriero, presidente Lions Club Alto Canavese ed Ettore Giuliano, presidente Leo Club Alto Canavese.

Filarmonica Castellamonte

L’iniziativa, Musica e arte 2019, realizzata col contributo di Fondazione CRT, si è guadagnata il patrocinio di Regione Piemonte, Città metropolitana, Arbaga Piemontese, Città di Castellamonte e Unione Valle Sacra. Si parte il 14 dicembre nella cornice della chiesa parrocchiale con alle 21 il Concerto della Filarmonica di Castellamonte diretta dal maestro Dino Domatti e della Junior Band AFC diretta da Simone Prozzo e la Rassegna Artistic Jazz, Blues & Swing. Altri due gli appuntamenti in cartellone a dicembre: il 20, al teatro parrocchiale alle 18, spazio all’attesa esibizione natalizia dei bambini dei corsi dell’Armonica Mente Insieme Onlus diretti da Alessandra Berardi con la Junior Band AFC; il 27 alle 21.15 ci si trasferirà alla casa della musica per il concerto della Strange Band diretta da Emanuele Fontan.

Leggi anche:  Pont Canavese: Gli Alpini in piazza per la giornata della colletta alimentare

Sette grandi eventi

Con l’arrivo dell’anno nuovo, l’11 gennaio alle ore 21.15 riflettori accesi sulla conferenza concerto di Veronica Lo Surdo sulla «distonia focale». Il 18 e il 25 alle ore 18.30 la presentazione delle 40 opere «A 4 mani» realizzate da Elio Torriero. studenti del Faccio e artisti locali, a cura del Leo e Lions Club Alto Canavese. Il 18 alle 21.15 alla Casa della musica i concerti di Chicago Blue’s Funk con Dario Lombardo & The Blues Gang. Il 25 toccherà a Paolo Zirilli & Jazz Quartet. Gran finale alla Casa della musica il 26 gennaio alle 16.30 con concerto e letture «La Musica della Memoria» di Aine Duo: voce narrante Enrico Faletti e alla viola Veronica Lo Surdo.