«Penne nere» ancora in prima linea sul fronte della solidarietà. Gli Alpini di Pont Canavese sono scesi in piazza per dare il loro contributo durante la Giornata nazionale della colletta alimentare.

Alpini di Pont Canavese

«Penne nere» pontesi ancora in prima linea sul fronte della solidarietà. Anche quest’anno gli Alpini di Pont, capitanati dal capogruppo Guido Roberto, hanno partecipato alla 23esima edizione della «Giornata Nazionale della Colletta Alimentare». Sabato 30 novembre, per tutta la giornata, gli Alpini hanno sostato in piazza Craveri con il loro gazebo per raccogliere generi alimentari da devolvere ai più bisognosi. L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con il punto vendita Crai di piazza Craveri, che ha contribuito donando il 15 per cento del valore di quanto donato dai propri clienti.

Colletta alimentare

Sono stati complessivamente diciotto gli Alpini impegnati, con orario continuato dalle ore 8.30 alle 20, per un bilancio finale di tutto rispetto: 526 chilogrammi di generi alimentari donati (ben 50 scatole), con un incremento di 93 chili rispetto al 2018. Un risultato straordinario, in controtendenza rispetto al resto del Piemonte, perché a livello zonale la raccolta ha avuto una flessione del 3 per cento, mentre a livello regionale il decremento è stato del 4,4 per cento. Gli Alpini di Pont Canavese hanno ricevuto anche la visita ed i complimenti dei vertici della sezione di Ivrea. Un’altra «medaglia al merito» conquistata sul campo e di cui andare fieri.