Presentata ieri a Cuorgnè, sabato 5 ottobre 2019 la 38esima edizione di Due Città al Cinema.

38esima edizione di Due Città al Cinema

E’ stata presentata ieri, nella ex sala consiliare dei Comune di Cuorgnè, la 38esima edizione di Due Città al Cinema. Alla conferenza erano presenti il sindaco di Cuorgnè, Giuseppe Pezzetto, l’assessore cuorgnatese, Lino Giacoma Rosa, l’assessore di Rivarolo Canavese, Costanza Conta Canova, Nando Perona del Cinema Margherita e Santho Iorio, direttore artistico della rassegna. Tante le novità in programma. Appuntamento ogni martedì alle 21.30 al Cinema Margherita di Cuorgnè. Abbonamento per 10 serate e 11 film 25 euro. Ingresso singolo 5 euro. Si parte martedì 15 ottobre con Grandi bugie tra amici.

Cuorgnè e Rivarolo

“L’edizione 38, che vede ancora la collaborazione dei comuni di Cuorgnè e Rivarolo, è un contenitore in cui confluiscono varie proposte – spiegano gli organizzatori di Due Città al Cinema – Si inizia con due film usciti in settembre che hanno unito negli apprezzamenti critica e pubblico. In particolare La vita invisibile di Euridice Gusmao è la prima delle due escursioni extraeuropee, in Brasile. Il 29 ottobre si terrà Movietellers, serata inclusa nell’abbonamento con l’intermezzo enogastronomico curato dal presidio Slowfood. Per presentare uno dei fiori all’occhiello di Film Commission Piemonte sarà presente Nicola Bellucci, il regista del film I Mangiatore di pietre che chiude la serata. Il 5 novembre il film francese “Le invisibili” grande successo in Francia ed apprezzato in Italia per l’approccio alla tematica trattata”.

Leggi anche:  Una giornata ricca di eventi a Cuorgnè con “Mom’s mamme on line” | FOTO

Scuola in mezzo al mare

La kermesse toccherà grazie ai film in cartellone anche tematiche di grande attualità sociale. “Il 12 novembre serata ad ingresso libero con la proiezione del film documentario Scuola in mezzo al mare, regista la chivassese Gaia Russo Frattasi – aggiunge Nando Perona – L’opera è vincitrice del Premio Distribuzione all’ultimo gLocal Film Festival 2019, per merito del verdetto espresso dalla giuria composta dagli esercenti delle migliori otto sale piemontesi partecipanti a MOVIETELLERS 2018. L’autrice è stata invita a presentare la sua opera nel corso della serata”.

I titoli più attesi

Tra i titoli più attesi Martin Eden e Mio fratello rincorre i dinosauri, che ha trasposto sul grande schermo un successo editoriale che ha trattato con delicatezza il tema della disabilità. Durante la serata della proiezione martedì 19 novembre sarà presentata l’attività de Una casa per gli amici di Francesco, lodevole struttura che segue a Cuorgnè i ragazzi autistici. “Alla pellicola è legato – spiegano Iorio e Perona – anche un nuovo progetto: la proposta alle scuole di Cuorgnè e Rivarolo di una proiezione specifica in orario scolastico del film Mio fratello rincorre i dinosauri, particolarmente adatto ad sviluppare un percorso didattico sul tema”. Il 17 dicembre un film che deve ancora uscire: dalla Francia Le verità con l’inedita coppia DENEUVE-BINOCHE, per chiudere la rassegna con un omaggio al pubblico femminile che segue in gran numero la rassegna.