Programma Ferie Medievali, giunte quest’anno alla 24esima edizione. Dal 1 al 3 giugno il paese ospiterà incontri culturali, cortei storici, animazione, spettacoli medievali con duelli e artisti incredibili, oltre a offrire degustazioni dagli antichi sapori. E’ prevista la partecipazione di 14 gruppi storici, 6 di rievocazione e 8 di spettacolo.

Programma Ferie Medievali

Ecco il programma Ferie medievali. Venerdì, 1 giugno, si comincia con il gran convivio medievale, alle 20, nella piazza del municipio. Nell’antico ricetto, alle 19, apriranno le taverne. Dalle 21.30 il centro storico sarà animato da combattimenti medievali con I poeti della spada. Colonna sonora della serata sarà la musica celtic-folk dei Boira Fusca.

Sabato, 2 giugno

Alle 15 in sala Santa Marta è in calendario il convegno sul Medioevo a Ivrea e in Canavese. Interverranno il sindaco Alessandro Perenchio, lo storico Pietro Ramella, l’autore Livio Tonso, nonché il professionista Domenico Foghino. Tra gli ospiti anche Maria Aprile, Guido Rosetti e Mario Notario. Poi sarà la volta del torneo di duello storico in armatura pesante, alle 16, nella piazza del Comune. Non mancheranno dalle 19 con l’apertura delle taverne nell’antico borgo, anche spettacoli itineranti con giocolieri e musici. Particolare sarà assistere, alle 21.30 nella piazza del Comune, al giuramento di fedeltà del console e poco più tardi allo spettacolo Ardet ut feriat.

Leggi anche:  Concerto a Ka d'Mesanis un successo a Rueglio (VIDEO MUSICALE)

Domenica, 3 giugno

Dal mattino a tarda sera nel centro storico prenderà vita il mercato medievale, con rievocazione storica, spettacoli di falconeria, l’esibizione degli sbandieratori, e gli spettacoli di giocoleria. Le taverne apriranno anche per pranzo, alle 12, oltre alla sera, alle 19. Nella mattinata, alle 11.30, sarà nuovamente proposta la rievocazione storica col giuramento di fedeltà del console al vescovo, mentre nel pomeriggio, alle 16, il duello storico in armatura pesante.
Le Ferie Medievali, organizzate dal Comune di Pavone, dal Comitato Rievocazione e dalla Pro loco, hanno il patrocinio di Regione Piemonte, Torino Metropoli e Turismo Torino e Provincia. Quest’anno inoltre l’evento ha il sostegno della neonata associazione Apic, presieduta da Claudia Rivella. E’ cospicuo il contributo economico dato dal sodalizio alla kermesse (e verrà materialmente consegnato il prossimo 8 giugno nel corso di una serata in programma in Santa Marta a Ivrea).