Raffaella Miravalle ospite di una serata emozionante fra racconti e fotografie del parco del Gran Paradiso.

Raffaella Miravalle a Cuorgnè

Inaspettata affluenza da record oltre ogni più rosea aspettativa da parte degli stessi organizzatori, quella che si è registrata nel corso della serata di giovedì, 14 giugno 2018, presso la Palestra di Arrampicata “Silva-Menighetti” di via Tealdi. «L’invincibile Raffaella Miravalle», così come viene definita la straordinaria atleta e guardaparco del Gran Paradiso, è riuscita a trasmettere a tutti i giovani e meno giovani intervenuti la sua innata passione per la montagna, che lei quotidianamente assapora a tutto tondo grazie al suo impiego, che è da sempre “la sua ragione di vita”.

Un racconto emozionante

Accompagnata dalla sua inseparabile compagna, altresì di lavoro, a quattro zampe Giodi, magnifico esemplare di pastore tedesco, Raffaella, con l’ausilio di immagini mozzafiato estratte dal proprio repertorio personale, ha raccontato la sua vita nel Parco, la flora e la fauna, illustrando il fascino della sua professione: “Se girate per le montagne, vi assicuro che, col tempo, godrete anche voi di questi spettacoli della natura: continuate ad andare in montagna!”. Con questa calorosa incitazione, Raffaella Miravalle ha concluso il suo intervento.

Leggi anche:  Apertura straordinaria del Museo Garda sabato 14 settembre

Il finale di serata

La serata è proseguita, come da programma, con la proiezione di immagini estrapolate dall’archivio inerente l’attività di Alpinismo Giovanile 2017, per poi passare alla presentazione del programma 2018 ed, infine, alla distribuzione dei gadget preparati dallo staff della Sezione C. A. I. di Cuorgné per tutti i ragazzi intervenuti. Una serata sicuramente entusiasmante, resa altresì possibile non solo da tutti coloro che si sono prodigati per la sua buona riuscita bensì anche dai molteplici esercizi commerciali, associazioni ed aziende, operanti sul nostro territorio, che hanno generosamente contribuito alla causa.