Record di turisti a Noasca, nella stagione che si sta concludendo infatti si è registrato un afflusso record, per non parlare della riuscitissima edizione del Ferragosto Noaschino.

Record di turisti a Noasca

E’ stata un’estate da record per la piccola realtà che risponde al nome di Noasca. La presenza di tantissimi turisti giunti da tutto il mondo per visitare le bellezze del borgo montano della valle Orco lo confermano a pieno. E ad aggiungere la «ciliegina sulla torta» c’è anche il successo senza precedenti ottenuto dall’edizione 2019 del «Ferragosto Noaschino».

Ferragosto Noaschino

In occasione della patronale dell’Assunta, il Comune e la Pro-loco hanno messo a punto un calendario ricco di eventi ed iniziative, con l’obiettivo di far conoscere le bellezze del territorio e le tradizioni del piccolo centro canavesano. Il programma si è aperto con la camminata gastronomica «Di Frazione in Frazione», a cui hanno partecipato centinaia di persone che, percorrendo lo storico sentiero natura delle frazioni basse, hanno scoperto le tradizioni e i sapori delle montagne canavesane. La settimana di Ferragosto è stata caratterizzata da una serie di iniziative rivolte alle diverse tipologie di turisti e villeggianti presenti in paese. In particolare, il torneo di pallavolo, l’avvicinamento all’arrampicata e l’animazione per bambini hanno posto l’attenzione sull’importanza dello sport in quanto occasione per trascorrere insieme momenti felici senza competizione, mentre pranzi, cene e serate danzanti hanno assicurato momenti di convivialità e divertimento per tutti. Molto attesa la serata del 14 agosto, con la Santa Messa, la fiaccolata per le vie del paese e un formidabile spettacolo pirotecnico. Per concludere i festeggiamenti non poteva mancare la classica spaghettata in amicizia. Ma l’entusiasmo degli organizzatori è dettato anche dal grande afflusso turistico registrato in paese. «Quest’anno – affermano Comune e Pro Loco – a Noasca si è registrata un’affluenza record di visitatori, provenienti da tutto il mondo, presso le principali attrazioni che il nostro piccolo paese offre. La cascata, la mostra fotografica, il centro visita del Parco dedicato alle “Forme del Paesaggio”, il museo della Scuola di Maison nel suggestivo Vallone del Roc sono state le mete più gettonate.

Leggi anche:  Street Music & Open Day della Filarmonica Castellamonte

Grande soddisfazione per gli organizzatori

L’Amministrazione comunale e la Pro-loco esprimono grande soddisfazione per quanto il paese è stato capace di offrire in questa stagione, grazie alle numerose iniziative, all’impegno e alla collaborazione fra gli operatori turistici e i commercianti, sottolineando quanto il lavoro di squadra sia importante. Ovviamente c’è molto lavoro da fare e le difficoltà aumentano, ma sappiamo che l’amore per i nostri paesi ci permetterà di superare i momenti difficili».