Ritorno in grande stile per il Carnevale di Chiaverano, dopo un anno di stop a causa delle stringenti norme del decreto sicurezza. Domenica da standing ovation con l’attesa sfilata per le vie del paese.

Carnevale di Chiaverano

Dopo un anno di pausa dovuto ai “paletti” imposti dal decreto sicurezza, con conseguente aumento dei costi per le associazioni, che hanno spinto gli organizzatori a ridurre l’edizione 2018, il Carnevale di Chiaverano è ripartito alla grande in questi giorni. La manifestazione è stata promossa dall’associazione Carnevale di Chiaverano. La domenica si è aperta con la benedizione dei fagioli grassi e la distribuzione degli stessi a partire dalle ore 8.30 e fino ad esaurimento. Durante la mattinata i personaggi hanno parteciperanno alla Santa Messa e ricevuto dalle autorità comunali le chiavi del paese.

Bela Ciavranota e Gran Castellano

Dalle ore 14.30 il Carnevale di Chiaverano ha sfidato il freddo ed è entrato nel vivo con una riuscita sfilata di gala ricca di personaggi e ospiti. I più applauditi la Bela Ciavranota e Gran Castellano insieme ai piccoli personaggi che riprendono questi ultimi nei costumi e nei gesti. Ad impersonare la Ciavranota e il Castellano sono stati: Egle Bertorelle e Daniele Bigio. Carlo Serazio e Matilde Zanolli hanno vestito i panni invece dei simpatici baby “reali”.

Leggi anche:  Carnevale di Chiaverano: un successo l'edizione 2019!

Il programma

Questa sera dalle ore 21.00 si balla con la musica di Radio Gran Paradiso. Il lunedì del Carnevale di Chiaverano è dedicato ai bambini con la festa al pluriuso che inizierà intorno alle 16.30. Animazione, battaglia dei coriandoli e merenda per tutti i piccoli ospiti. Martedì si chiude con la cena a base di polenta e merluzzo. La prenotazione è obbligatoria alla cassa del pluriuso durante i giorni di festa (entro e non oltre lunedì 11 febbraio). Le serate sono tutte ad ingresso gratuito.