Col falò della befana e lo spettacolo di magia si è chiusa con successo domenica scorsa la rassegna di eventi natalizi organizzati dal Comune di Cuorgnè per il Natale cuorgnatese.

Natale cuorgnatese

La secolare tradizione dell’arrivo della Befana si è rinnovata con successo domenica 6 dicembre 2019 a Cuorgnè. Grazie all’impeccabile organizzazione dell’attivissimo gruppo storico degli Allodieri l’Epifania si è tramutata nel paese delle due torri in una piacevole giornata per grandi e piccini all’insegna del buon umore, del divertimento e dell’allegria.

Spettacolo di magia per grandi e piccini

I festeggiamenti sono iniziati al salone conferenze dell’ex Manifattura dove, alla presenza del sindaco, Giuseppe Pezzetto, e dell’assessore al commercio, Mauro Fava, il varietà Magico, a cura di Mago Brondino, Madame Zorà e Carlo Astolfi, ha strappato applausi rubando l’occhio ai tanti presenti in sala. Dopo una gustosa merenda, offerta dagli organizzatori, ci si è trasferiti nella centralissima piazza Martiri della Libertà per il gran finale: il suggestivo falò della gigantesca befana in cartapesta, nata, come sempre, dall’ispirata vena artistica di Bruno Barettini.

Una serie di riusciti eventi per festeggiare il Natale

L’evento ha chiuso un lungo ciclo di appuntamenti natalizi iniziati il primo dicembre 2018 con lo spettacolo “Il principe schiaccianoci” e la presentazione del libro “La favola di Dana”. “Con la bella iniziativa di oggi – ha commentato Mauro Fava – si chiude con successo un percorso molto lungo e ricco di manifestazioni che hanno praticamente preso il via con la tradizionale Festa di San Luigi. Grazie a queste iniziative siamo riusciti a mettere insieme diverse realtà del paese, cercando di rimanere sempre al fianco dei nostri commercianti in un periodo dell’anno molto importante per questo settore. Ci abbiamo messo buona volontà e tanta voglia di lavorare per il bene del paese. Un doveroso ringraziamento va oggi agli Allodieri ma in generale a tutte le associazioni e a tutti coloro che hanno partecipato e contribuito alla buona riuscita degli appuntamenti in calendario. A cominciare dai volontari della Protezione civile, guidati da Angelo Rocca. E’ grazie a loro, al geometra Mauro Malano e agli agenti di Polizia Municipale se è possibile organizzare in sicurezza tutte le manifestazioni nel nostro territorio”.