Torino città per vegani per il New York Times. Il giornale della Grande Mela ha dedicato una vignetta alla città della Mole e a coloro che non mangiano carne e neanche derivati. A raccontarlo i colleghi de La Nuova Periferia.

Torino città per vegani

Il New York Times, il celebre quotidiano della Grande mela ha incoronato Torino come la città dei vegani. Lo ha fatto dedicandogli una simpatica vignetta. Insomma, la città del Gianduitto e della Mole adesso è anche la città di coloro che non mangiano alcun tipo di carne e nemmeno i loro derivati.

Il sindaco crede in questa cultura

Era il 2016 quando colei che oggi guida il Comune di Torino, Chiara Appendino, aveva proprio promosso questa cultura culinaria. Lo aveva fatto per salvaguardare la salute e l’ambiente. L’aveva annunciato attraverso un tweet che aveva creato non poche polemiche tra coloro che invece amano la carne. Anche il The Guardian aveva sottolineato come Torino si sia trasformata in una città veggy friendly anche per via delle scelte dell’Amministrazione Pentastellata. In tanti, anche riviste specializzate del settore, vedono Torino come la città vegan, green e sostenibile. Infatti moltissimi sono i ristoranti vegetariani e vegani nel capoluogo Piemonte ma anche quelli che servono carne oramai hanno deciso di proporre menù e piatti dove sono escluse le carni e i loro derivati.

Leggi anche:  Toni Capuozzo sabato sera ospite dell'associazione Paracadutisti del Canavese

New York e Torino

Non è però la prima volta che il giornale americano ha parlato di Torino. Anzi. Per il quotidiano, infatti, Torino è una delle mete da visitare nella vita e per questo motivo gli aveva anche dedicato un ampio servizio di presentazione. Insomma, New York e Torino hanno un legame speciale.