Un intenso Natale per i felettesi tra canti e il villaggio: una due giorni ricca di eventi pensata per i più piccoli e non solo.

Un intenso Natale

Tanto impegno da parte delle associazioni cittadine e del Comune, al fine di realizzare un qualcosa di bello e divertente per i bambini di Feletto, ma non solo. E’ quanto è stato «confezionato» recentemente, dando vita ad una due giorni che ha offerto momenti diversi, ma tutti divertenti e partecipati. Veramente un intenso Natale: si è iniziato sabato 15 dicembre, con varie iniziative dedicate ai più piccoli, le quali si sono svolte in principal modo in piazza Martiri Felettesi. Per l’occasione è stato allestito un piccolo villaggio di Babbo Natale e «Natale in Bancarella – Scambio di giochi per bambini», grazie al gruppo Festeggiamenti Felettesi e pensato per sensibilizzare i piccoli e le famiglie al riutilizzo dei giocattoli.

Babbo Natale

Grazie, invece, all’Associazione «Vivere a Colori» i più piccoli hanno avuto l’opportunità di incontrare Babbo Natale e di consegnargli le loro letterine. Presenti, poi, i rappresentanti della scuola d’infanzia, con l’esposizione dei lavoretti realizzati dai piccoli allievi, nonché gli elfi del gruppo storico «Gli Allodieri» che hanno dato vita ad alcuni giochi di strada, mentre è stato possibile pure passeggiare a dorso di pony, per mezzo del Circolo Ippico Airone. Nel pomeriggio immancabili i tradizionali «Canti sotto l’Albero» grazie alla Pro loco, che ha coinvolto sia la scuola primaria che quella dell’infanzia, il tutto sotto la direzione del maestro Bruno Lampa.

Leggi anche:  Tamponamento a Feletto, due auto coinvolte

Il concerto di Natale

Domenica 16, infine, la Chiesa di Santa Maria Assunta ha ospitato un altro momento sentito e partecipato, ovvero il «Concerto di Natale», con la presenza della Filarmonica Felettese diretta dal maestro Lampa, nonché i cori di Feletto, Lombardore, Bosconero, Mastri e del «Laboratorio del Canavese», guidati dai maestri Filippo Arri e ancora Bruno Lampa.