Uno spazio per la donna, una panchina per tutti: inaugurata questa mattina a San Maurizio Canavese la nuova area dedicata alle donne.

Uno spazio per la donna

E’ stata inaugurata stamattina l’area dedicata alle donne. Si trova a Villadoria, a San Maurizio Canavese. Si tratta infatti di uno spazio per la donna. Comprende una panchina rossa dipinta dai ragazzi Informagiovani e una pianta di mimosa. Il progetto è stato fortemente voluto dall’amministrazione comunale e associazione Rete delle Donne. Presenti alla cerimonia l’assessore Silvia Aimone Giggio, il sindaco Paolo Biavati, il vice Ezio Nepote. Insieme a loro c’erano i consiglieri Giulia Gobetto, Daniela Rigodanza e per la minoranza Roberto Canova.

Un luogo per riflettere

Un luogo per ricordare. Uno spazio per la donna. Ma non solo. Sarà, infatti, un luogo per riflettere tutto l’anno. Non solo nella Giornata Internazionale della Donna. “Non è un monumento, quella panchina- – hanno scritto dal Comune sul sito ufficiale del Municipio – Anzi è un luogo per tutti. Quindi, un luogo da vivere. Venite, quando tornerà il sole, sedetevi a respirare e a godervi una pausa. E ad ammirare un albero i cui fiori ricordano la meraviglia di ogni donna. Per tutto l’anno, anche quando la pianta sarà senza fiori. Perché la meraviglia è tale sempre. Anche quando sfiorisce”.

Leggi anche:  San Maurizio, 1milione di euro per il polivalente

Una panchina per tutti

Al “taglio del nastro” di uno spazio per la donna a San Maurizio Canavese ha partecipato anche la responsabile della Rete delle Donne, Fabiola Grimaldi. Il rispetto per le donne, no alla violenza. Questo è stato quindi il messaggio lanciato durante l’inaugurazione: “L’Amministrazione comunale ha infatti scelto questo luogo, frequentato da bambini e famiglie non a caso. La violenza contro le donne e la violenza in generale devono essere combattute soprattutto mediante una corretta e giusta informazione ed educazione. A cominciare da quelle che sono le future generazioni, avvicinando i giovani a tematiche così importanti e delicate”.