“Valle Albergo” raddoppia i posti letto nell’Unione Gran Paradiso. Si tratta di un progetto innovativo di ricezione turistica diffusa sul territorio.

“Valle Albergo”

Raddoppiano i posti letto e le possibilità di accoglienza nell’Unione Gran Paradiso, grazie a «Valle Albergo», progetto innovativo di ricezione turistica diffusa sul territorio promosso dall’ente. Sabato 4 maggio, presso la sala consiliare del Comune di Locana, si è tenuta la sottoscrizione del disciplinare di adesione al progetto. Hanno partecipato all’incontro i sindaci dei Comuni di Alpette, Silvio Varetto (che è anche presidente dell’Unione Montana Gran Paradiso) di Locana, Giovanni Bruno Mattiet e di Sparone, Anna Bonino, il Comune di Ribordone, le imprese ricettive e i cittadini che hanno messo a disposizione alloggi sfitti di loro proprietà per affittarli ai turisti interessati.

I privati

A sottoscrivere il disciplinare sono stati in tutto una cinquantina di soggetti privati: 9 imprese ricettive e più di quaranta cittadini, i quali intendono aderire al circuito con propri immobili, rendendoli disponibili per la locazione turistica. Siglando l’intesa i firmatari si sono impegnati a fornire degli standard minimi di qualità dell’accoglienza, ma soprattutto a mettersi in rete e a fornire all’Unione Montana tutte le informazioni necessarie per la creazione del circuito.

Bilancio positivo

Il bilancio degli incontri che si sono svolti in questi mesi nei diversi Comuni dell’Unione è molto positivo. Il lavoro avviato ha condotto alla creazione del sistema di accoglienza diffuso «Valle Albergo Gran Paradiso», che conta oggi 579 posti letto, di cui 291 in strutture ricettive esistenti e 288 nuovi posti letto in alloggi e abitazioni private (116 Locana, 112 Alpette, 53 Sparone, 4 Ribordone). Un’opportunità importante, per valorizzare il patrimonio immobiliare dei borghi montani e venire incontro alle esigenze dei turisti, che vedono il soggiorno in case private sempre più di tendenza e gratificante. Nella seconda fase del progetto, il quale partirà a maggio e si concluderà in autunno, si prevede di organizzare un sistema di informazione integrato per tutta la «Valle Albergo», con un numero telefonico, una email e un sito web di riferimento, l’ideazione di un marchio e di un piano di comunicazione per promuovere «Valle Albergo Gran Paradiso». L’obiettivo finale è avere un riferimento unico per accedere a tutte le informazioni per trovare alloggio nei Comuni di Alpette, Locana, Sparone, Ribordone, rendendo il territorio più accogliente ed aperto al turismo.