Visioni urbane ed extraurbane, un progetto nato dall’idea di due pittrici di confrontare con altri la loro visione artistica su uno stesso tema.

Visioni urbane ed extraurbane

Sarà inaugurata sabato prossimo, 14 aprile, presso il Centro Congressi Piero Martinetti, alle ore 16, la mostra dal titolo “Visioni urbane ed extraurbane”.
Si tratta di una mostra collettiva d’arte contemporanea, progetto di Mariangela Redolfini e Elena Piacentini, in cui verranno esposte le opere di Hudesa Kaganow, Mariangela Redolfini, Elena Piacentini, Guglielmo Marthyn, Sandra Baruzzi.

La mostra sarà visitabile dal 14 aprile al 5 maggio 2018 il sabato e la domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30.

Il progetto

Le due pittrici Mariangela Redolfini e Elena Piacentini, dalle quali nasce l’idea di questa mostra, hanno voluto confrontare i loro pensieri sul tema con altri artisti che condividessero il significato profondo ed eviscerassero con strumenti artistici multiformi le varie sfaccettature di un soggetto così ricco di stimoli.
E’ nato dunque così un progetto collettivo, armonico, universale, con una visione ampia e condivisa, sottolineata dalla qualità tecnica e dalla ricerca artistica pluriennale di ogni artista.

Leggi anche:  Cartoline spaziali per promuovere a costo zero le bellezze del territorio

Le parole del sindaco Mazza e del consigliere Bethaz

 

“In un 2018 in cui, come amministratori di Castellamonte, abbiamo voluto cogliere la volontà di favorire una circolazione di idee e di competenze artistiche nel mondo artistico e ceramico cittadino, indicendo un concorso internazionale, – commentano il sindaco Pasquale Mazza consigliere delegato Claudio Bethaz – siamo lieti di ospitare una mostra che già si spinge in questa direzione, contenendo opere di artisti del territorio e altri che arrivano da lontano. Uno scambio per crescere assieme sotto tutti i punti di vista”.