Scuola e territorio restano, anche in questi primi mesi di 2019, le parole chiave per l’ex liceo artistico statale Felice Faccio di Castellamonte. Lunedì 11 febbraio 2019, gli alunni della classe III N Design Ceramica, nell’aula server lab 2, sono stati impegnati nella presentazione del loro percorso progettuale e dei loro elaborati davanti alla Commissione responsabile della scelta finale del concorso promosso dal Rotary Club Cuorgnè e Canavese.

Concorso Rotary Club Cuorgnè e Canavese

Si tratta della progettazione e realizzazione di un pannello in ceramica composto da 49 moduli a bassorilievo. La commissione, composta dal Presidente del Rotary Club Cuorgnè e Canavese Roberto Romagnoli, dal membro del Rotary Club Cuorgnè e Canavese Giuseppe Geminiani, dal rappresentante del F. A. I. Nella Falletti e dall’artista terapeuta Federica Bergaglio, ha scelto come vincitrice la studentessa Ilaria Goglio (premio assegnato: 300 euro per acquisto materiale didattico). Seconda classificata Carlotta Bartelloni (abbonamento alla rivista Focus per 12 mesi). Terzo posto per Sofia Fiorina (abbonamento alla rivista Focus per 12 mesi).

Liceo Faccio di Castellamonte

I criteri di valutazione utilizzati sono stati: creatività, originalità e innovazione e possibilità compositive del modulo. «La studentessa Ilaria Goglio – spiegano dalla Commissione – ha sviluppato un ricco e completo iter progettuale presentando un modulo di notevole sensibilità per le linee sinuose che compongono le forme. Forme che ha saputo valorizzare assegnando anche volumi differenti. L’alternanza fra i colori e la ricchezza compositiva proposta degli elementi modulari nell’insieme ha creato una visione originale, dinamica, che esalta la bellezza e centra l’obiettivo progettuale proposto».

Leggi anche:  Incontro al liceo Botta di Ivrea con la criminologa Grazia Mattutino

Studenti premiati

La commissione del Concorso Rotary Club Cuorgné e Canavese ha segnalato, inoltre, il progetto di Davide Vallero che «presenta un modulo di raffinata bellezza ma con un’unica proposta compositiva». Nel progetto sono stati impegnati, insieme al dirigente dell’Iis 25 Aprile Faccio Daniele Vallino, i docenti Sandra Baruzzi (referente), Ornella Vassalli, Gaetano Ragno, Flavia Ferrara, l’educatrice Federica Blandin e gli allievi: Bartelloni Carlotta, Casalegno Giorgia, Cavagliato Irene, Chiadò Rana Chiara, Filingeri Francesco, Fiorina Sofia, Fornengo Giuseppe Marcello, Gallina Teresa, Gallo RénuKa, Goglio Ilaria, Guglielmetti Massimo, Perrero Matteo, Taramasso Kanitha Sofia, Vallero Davide, Vegro Matteo.