Una buona notizia per i lavoratori dell’azienda di Chiusa di San Michele.

Crisi Savio

Scongiurato il pericolo licenziamento per i 33 dipendenti della Savio (oggi Savio – Thesan Group) grazie all’accordo firmato ieri in Regione dalle parti.

I termini dell’accordo

L’accordo è stato approvato a grande maggioranza dai dipendenti riuniti mercoledì scorso in assemblea e prevede tra le altre cose l’utilizzo della cassa integrazione straordinaria per crisi per 12 mesi dall’8 Luglio 2019; l’uscita per massimo 30 dipendenti su base esclusivamente volontaria;  un incentivo all’esodo di € 15.000 (riproporzionati per i Part Time), erogato entro 60 giorni insieme al Trattamento di Fine Rapporto.

Soddisfatti i sindacati

A rendere nota la notizia è la FIOM–CGIL che si dice soddisfatta per l’accordo raggiunto anche se con qualche rammarico: “Seppure soddisfatti della conclusione odierna, non possiamo esimerci da una amara considerazione: lo stesso percorso sarebbe stato possibile per i licenziamenti avvenuti due anni fa che non si sono evitati solo per l’intransigenza aziendale in quell’occasione denunciata da tutti”.