In Piemonte prezzi del mattone ancora in calo. La seconda parte del 2018 si è chiusa (-1,2% in sei mesi).

In Piemonte prezzi in calo

Locazioni e compravendite immobiliari in Piemonte proseguono con un trend negativo, tanto che la seconda parte del 2018 si è chiusa ancora con segno meno sia per il comparto delle vendite (-1,2%) che per quello degli affitti, ancora fortemente in perdita (-5,1%). Guardando ai risultati dell’Osservatorio di Immobiliare.it sul settore residenziale nel secondo semestre 2018, i prezzi richiesti da chi vende casa si sono attestati a livello regionale a 1.530 euro al mq, mentre i canoni di locazione si sono fermati, a dicembre 2018, a 7,18 euro/mq.

I singoli capoluoghi

L’unica città capoluogo in cui i prezzi richiesti da chi vende casa risultano in aumento è Biella (+2.2% nel secondo semestre del 2018). Al contrario si distinguono per i picchi in negativo Asti e Vercelli, dove i valori delle case in vendita perdono ancora oltre tre punti percentuali.

Leggi anche:  Tanti Auguri Papà! Festeggiamolo con un regalo speciale!

Ancora lontana dal punto di pareggio Torino, che perde l’1,8% su base semestrale, perdita che si conferma anche nell’ultimo trimestre dell’anno.

Nonostante nel comparto delle locazioni il trend regionale risulti fortemente al ribasso, in alcune città si individuano segni di ripresa: è il caso di Cuneo (+5,5%) e Alessandria (+4,1%) ma anche di Asti e Verbania dove le oscillazioni in positivo si attestano intorno ai 2,5 punti percentuali.