La Resistenza raccontata ai ragazzi delle scuole, Salone Martinetti gremito per la riuscita iniziativa promossa dall’attivissima sezione di Castellamonte dell’Anpi con la presentazione del libro di Caterina Dal Lago.

La Resistenza raccontata ai ragazzi

Grande successo per l’iniziativa promossa al Centro Congressi Martinetti di Castellamonte dall’Anpi locale guidato dal presidente Mauro Rovetto. Gli studenti delle scuole elementari, medie e superiori della città della ceramica hanno infatti partecipato con entusiasmo e attenzione alla presentazione del libro “La Resistenza raccontata dai ragazzi”. Il volume è quindi stato scritto da Caterina Dal Lago. Mentre il riuscito convegno è stato impreziosito dalla presenza e soprattutto dai canti intonati dal Cantori salesi.

I ricordi del Nane

In un salone quindi abbellito dai disegni ed elaborati realizzati per il concorso dell’Anpi dai bravi e preparati allievi castellamontesi, ha calamitare quindi l’attenzione dei presenti ci hanno pensato i ricordi del Nane. Si tratta infatti del piccolo grande protagonista del libro “La Resistenza raccontata ai ragazzi”. Attraverso le sue vicende, magistralmente messe nero su bianco da Dal Lago, gli studenti hanno pertanto fatto un interessante viaggio all’indietro nel tempo. Conoscendo dunque le condizioni di vita nelle famiglie e nelle città durante la guerra. Oltre al dramma causato da quest’ultima, la solidarietà delle persone e la Resistenza.

Leggi anche:  Aiuto alle imprese: dalla Regione 3,9 mln per il rilancio delle aziende

Per la libertà

Gli uomini e le donne che quindi hanno lottato per la libertà. E per una società più giusta sono invece stati i protagonisti delle suggestive interviste video di Claudia Scavarda. A tutti coloro che curano la libertà, la fraternità, l’uguaglianza, il lavoro e scelgono gli ultimi. Si tratta dunque della stupenda dedica del lavoro da 10 e lode della classe IIIA sezione arredamento e ambiente del Faccio. I liceali hanno infatti partecipato con successo al concorso “25 aprile: 70 anni di sana e robusta Costituzione. Articolo 3: l’eguaglianza che oggi non c’è”. Il concorso è infatti stato indetto dall’Anpi di Castellamonte. Ben coordinati dalla referente, l’insegnante Piera Giordano, gli allievi del Faccio hanno presentato una approfondita riflessione dal titolo: “Decalogo di cura per l’articolo 3 della Costituzione”.