Il Quinto Ampliamento, associazione di imprese di ispirazione olivettiana ha un nuovo presidente.

Nuovo presidente per Il Quinto Ampliamento

Mario Calderini è stato nominato Presidente de Il Quinto Ampliamento nel corso dell’ultima riunione dell’Assemblea dei Soci svoltasi presso ComoNeXt lo scorso venerdì 28 giugno.
Il Professore Ordinario del Politecnico di Milano ottiene la carica ricoperta dal 2017 ad oggi da un altro Professore, Stefano Zamagni, recentemente nominato Presidente della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali da Papa Francesco, che tuttavia continuerà a sostenere e a far parte de Il Quinto Ampliamento, di cui è stato nominato Socio Onorario.

Il commento di Calderini

“La domanda che vorrei mettere al centro del mio lavoro con Quinto Ampliamento, è quale sia l’opzione che abbiamo a disposizione per contrastare questa crescente diseguaglianza sociale e territoriale senza rinunciare alla crescita. Una delle possibili risposte risiede nel promuovere un rinnovato modello di impresa, una nuova generazione di imprese che sappiano coniugare la capacità di produrre intenzionalmente impatti sociali positivi con la sostenibilità e la redditività economica e finanziaria delle proprie iniziative”.

Leggi anche:  Assegno per famiglie numerose, chi può richiederlo

Associazione di imprese

L’Associazione continua il suo percorso di crescita in termini di nuove imprese associate e di attività svolte. Nel primo semestre ha riunito i propri soci presso Goel Bio a Locri in Calabria per approfondire i temi del fare impresa e della legalità, mentre il 12 Marzo è stato svolto un convegno presso il Politecnico di Milano dal titolo “Il nuovo modello di Impresa Civile”.
Il prossimo appuntamento sarà ad ottobre 2019, con l’evento annuale che si terrà ad Ivrea e sarà dedicato al dialogo, alla collaborazione e alla reciproca contaminazione tra mondo profit e no profit.
Quinto Ampliamento è una associazione di imprese che si ispira ai temi dell’economia civile e all’esperienza di Adriano Olivetti, al fine di ridefinire il ruolo delle imprese come agenti attivi del cambiamento sociale in atto.