Saldi invernali 2018 in Canavese. C’è grande attesa per l’inizio dei saldi invernali.

Saldi invernali 2018 in Canavese

Passate le feste natalizie e gli acquisti dei regali da mettere sotto l’albero si fa il conto alla rovescia per l’inizio dei saldi.

In Piemonte, come nella maggior parte d’Itali i saldi invernali inizieranno venerdì 5 gennaio. Quindi tutti pronti a invadere negozi e outlet alla ricerca dell’occasione per acquistare quel capo altrimenti inarrivabile.

Come non farsi “fregare”

Il Codacons raccomanda di fare molta attenzione per non rischiare di incappare in qualche fregatura. Ecco qualche consiglio:

  • Prima regola conservare sempre lo scontrino: nonostante qualche commerciante affligga cartelli e avvisi dicendo di non accettare cambi, sono obbligati a sostituire articoli difettosi. Ci sono due mesi di tempo per cambiare la merce con altra non  difettosa e nel caso non fosse possibile il commerciante è obbligato a restituire il denaro speso (non tramite buoni acquisto).
  • La merce in saldo deve essere quella della stagione appena conclusa, non di 1, 2 o 3 anni fa.
  • Occhio al cartellino. Alcuni negozianti adottano ancora qualche “trucchetto” dichiarando prezzi nei giorni dei saldi che con gli sconti rispecchiano quelli attuati fino a pochi giorni prima.
  • Il vecchio prezzo, appunto, deve essere correttamente riportato sul cartellino, ben leggibile.
Leggi anche:  Estate nuovi posti di lavoro 170 opportunità

E-commerce

Ovviamente anche online è possibile trovare grandi occasioni. Anche, e soprattutto qui occorre fare molta attenzione. Come sempre diffidate da chi promette capi di grandi firme a prezzi stracciati: potrebbero essere contraffatti o addirittura non arrivare mai.

Meglio acquistare su siti che già si conoscono, hanno buone recensioni, o su i grandi e-commerce che comunque garantiscono grande affidabilità.