Ambiente, sostenibilità e formazione. Gli allievi di oggi e i professionisti del domani protagonisti assoluti del riuscito Experience Day andato in scena al C.IA.C. di Valperga lo scorso 31 maggio.

Exprience day

Si è concluso con un suggestivo ed applaudito spettacolo di fine anno, intitolato «Com’è acconciato il pianeta», l’interessante evento a porte aperte organizzato alla storica scuola di via Mazzini. La bella iniziativa ha permesso a genitori, parenti, amici degli studenti e a semplici curiosi di conoscere le professioni, i corsi e provare la metodologia didattica seguita dal C.IA.C. Per tutta la giornata i numerosi «ospiti» hanno sperimentato delle acconciature, dei trattamenti viso e mani, visitato i laboratori, assistito allo svolgimento dei piccoli progetti di automazione industriale nel tecnologico FabLab e visto l’utilizzo di macchine utensili automatizzate.

C.IA.C. Valperga

Nel ruolo di perfetti «ciceroni» hanno operato i preparati giovani che frequentano la scuola. «L’experience day ha coinvolto circa 330 studenti – spiegano dal Consorzio Interaziendale valperghese – L’evento ci ha permesso di far conoscere i corsi, i processi di insegnamento e le offerte didattiche della nostra realtà. I corsi di qualifica professionale attivati sono attualmente quattro: Operatore meccanico – costruzioni su macchine utensili a controllo numerico; Operatore elettrico; Operatore del benessere – acconciatura ed estetica. I corsi triennali presentati prevedono tutti uno stage in azienda e in diversi casi si svolgono in alternanza secondo il sistema duale: un primo anno di lavoro in simulazione di impresa e due anni di alternanza al 50% tra formazione e azienda.

Leggi anche:  Borse di studio Crt per giovani che sviluppino progetti innovativi

Com’è acconciato il  pianeta

Lo spettacolo di fine anno, invece, è stato curato dai ragazzi in tutte le sue fasi. E’ il risultato finale di un lavoro di ricerca e approfondimento svolto sul Pianeta e sul suo “stato di salute”. Non a caso le acconciature di 8 delle 12 allieve protagoniste sono ispirate ai quattro elementi (aria, fuoco, acqua e terra) e all’ambiente della Terra, rappresentando il deserto, il mare, la foresta e la savana». L’experience day ha permesso così un originale viaggio alla scoperta di una realtà importante del territorio che collabora fattivamente da anni, con Enti Locali, Università, aziende, associazioni di categoria e parti sociali, per dare risposte concrete ai fabbisogni formativi del mercato del lavoro.