Talenti dell’Albert. Un folto pubblico giovedì 25 gennaio ha gremito la sala ATL per la conferenza “I talenti dell’Albert nel Mondo”

Talenti dell’Albert

La serata è stata promossa dal Comitato Ponte del Diavolo in collaborazione con l’Istituto d’Istruzione Superiore Federico Albert. La conferenza ha messo in vetrina alcuni tra gli studenti che, sotto la supervisione della professoressa di lingue Marina Masi, “deus ex machina” dei programmi di scambio culturali internazionali quali Erasmus e Talenti Neo Diplomati, hanno avuto la possibilità di svolgere stage lavorativi presso strutture ricettive e turistiche all’avanguardia di Portogallo, Gran Bretagna e Irlanda.

Le esperienze vissute dai ragazzi

Con l’ausilio di presentazioni multimediali, fotografie e video, gli ex allievi dell’istituto professionale per Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera e del Liceo Linguistico Andrea Ballerini, Paolo Destefanis, Denis Scavone, Stefano Vellucci, Vanessa Barra, Marta Orlandini, Jacopo Davit, Elena Peroglio e Giorgio Signore, accompagnati dalla musica di Big, con non poca nostalgia hanno raccontato aspetti positivi e problematiche riscontrate nel loro percorso di formazione professionale.

Leggi anche:  Colore e arte fa centro: un successo la mostra realizzata dai bimbi delle scuole

36 alunni in tre anni

Come evidenziato dalla professoressa Masi, dalla vicepreside Sandra Bramardi e dall’ex Dirigente scolastico Aniello Serrapica, “i nove talenti rappresentano la punta dell’iceberg dei trentasei alunni che, a partire dal 2014, hanno aderito ai progetti scuola-lavoro promossi dalla scuola superiore lanzese presso strutture turistiche tedesche, francesi, portoghesi, spagnole, britanniche e australiane”. Inserita nel ciclo di incontri “Comitalk”, la serata di piazza Rolle ha dunque aperto ufficialmente il programma 2018 del Comitato Ponte del Diavolo. Nei prossimi mesi il Comitato festeggerà infatti i quaranta anni di attività e i 640 anni di costruzione del monumento più famoso delle Valli. Il programma completo delle iniziative sarà infine presentato nell’assemblea annuale, fissata per le ore 17.30 di sabato 17 febbraio, presso il salone di Piazza Rolle.