Gomme invernali o catene a bordo? Volenti o nolenti, lo dice la legge. E di conseguenza dobbiamo rispettarla: in primis ne va della nostra sicurezza, e di quella delle persone che trasportiamo con noi. Il prossimo 15 novembre entrerà in vigore l’obbligo di mettersi al volante di un’autovettura equipaggiata con un treno di pneumatici invernali. Oppure con catene da neve nel bagagliaio, pronte per essere usate in caso di nevicata. L’obbligo di questa disposizione rimarrà in vigore fino al 15 aprile 2020 e in seguito è previsto un mese di tolleranza per la sostituzione, ossia fino al 15 maggio del prossimo anno.

Gomme invernali o catene a bordo?

Perché dovremmo privilegiare le cosiddette gomme da neve rispetto alle più economiche catene? Gli pneumatici invernali presentano una mescola più morbida per assicurare una maggiore aderenza al fondo stradale che troveremo a basse temperature. Inoltre sono dotati di un battistrada maggiormente marcato rispetto a quelle estive, con una scolpitura più profonda. In sostanza dobbiamo ragionare su un fatto molto semplice quanto determinante: gli pneumatici invernali sono studiati per lavorare al meglio durante la stagione fredda, quindi non sono da intendersi maggiormente performanti soltanto in caso di neve, ma in generale lungo tutti i sei mesi freddi. Saranno garantiti un migliore controllo dell’auto e adeguate prestazioni in frenata.

Leggi anche:  Il rimessaggio in inverno, buone pratiche da seguire

Che cosa significa la sigla M+S?

Che cosa significa la sigla M+S che troviamo su determinati tipi di pneumatici? È piuttosto semplice capire che si tratta di Mud&Snow, ossia «fango&neve»: possiamo trovarla declinata anche come M&S oppure M-S. Si tratta ovviamente del marchio che indica le gomme invernali (con tale sigla inserita all’interno di una montagna stilizzata a tre punte con un fiocco di neve, Three Peek Mountain Snow Flake).

Le gomme all season

Esistono anche le gomme «all season»: gli pneumatici quattro stagioni si possono utilizzare tutto l’anno, permettono quindi di evitare il cambio stagionale ma offrono minori prestazioni. In termini di sicurezza è quindi da preferire l’uso del doppio treno, estivo e invernale. E le catene? Una volta montate il limite di velocità è di 50 chilometri orari. In previsione di percorrere strade innevate sarebbe opportuno provare il montaggio delle catene prima di partire al fine di evitare complicazioni al traffico e alla sicurezza qualora sia necessario farne uso.